Archivi tag: rifiuti

SICUREZZA E SITUAZIONE GENERALE AL PARCO AGRICOLO E CRITICITA’ PERCORSO DEL 353

Nel prossimo Consiglio l’amministrazione sarà chiamata a rispondere alle interrogazioni presentate dal M5S riguardante la sicurezza e la situazione generale al Parco Agricolo e il percorso del bus 353

Qui di seguito l’interrogazione sul Parco agricolo

Download (PDF, 603KB)

Interrogazione sulla criticità percorso bus 353

Download (PDF, 332KB)

Sono passati più di quattro mesi dalla presentazione delle interrogazioni e la situazione al Parco Agricolo è peggiorata.

Oltre al degrado si è aggiunto il problema dell’inquinamento delle roggie e la presenza di topi.

Speriamo che almeno in questo si riesca a trovare una soluzione velocemente.

Roberto Murolo

CHIESTE LE DIMISSIONI DELL’ASSESSORE BURGAZZI

Mercoledì 23 novembre alle 19,00 si riunisce il Consiglio Comunale.

In questa occasione verra discussa l’interrogazione, protocollata in data 18/07/2016, del M5S riguardante la richiesta di dimissioni dell’assessore Burgazzi.

Qui di seguito l’interrogazione presentata dove si evincono le ragioni della nostra richiesta.

Download (PDF, 344KB)

Le motivazioni e l’operato di questa amministrazione sono molto chiare.

Siamo curiosi di sapere come voterà l’intero consiglio.

Roberto Murolo

 

 

 

 

IL CONSIGLIO COMUNALE CHE NON C’E’……….PIU’

E’ dal 20/07/2016, più di tre mesi, che non viene convocato il Consiglio Comunale.

Il tempo passa e i problemi rimangono.

IL PONTE CHE NON C’E’

I BOX INTERRATI

LA MENSA

IL VERDE PUBBLICO

I RIFIUTI

LE ROGGE

I NUOVI PERCORSI DEI BUS ATM

TASSE/ TRIBUTI

Pubblicamente dicono che vogliono più partecipazione da parte della cittadinanza, ma nei fatti eliminano ogni momento democratico di confronto.

Forse non viene convocato perché non sanno come rispondere alle nostre interrogazioni?

Noi continuiamo a protocollare interrogazioni nella speranza, prima o poi, di poterle discutere.

Una cosa è certa al prossimo Consiglio si farà mattina.

Nel frattempo continueremo con le nostre manifestazioni in piazza.

Roberto Murolo

 

 

 

ROGGE TUTTO RISOLTO…. DAL VIDEO NON DIREI

L’amministrazione continua a dire che hanno risolto tutti i problemi degli sversamenti della fognatura nella roggia.

E’ dall’inizio del 2015 che denunciamo, insieme all’associazione Occhi Aperti, del pericolo che corre la nostra cittadinanza.

Guardate questo video e giudicate voi stessi

 

 

NO MA…. IL PROBLEMA SONO GLI OLII E I LIQUIDI PERSI DALLE MACCHINE NEI PARCHEGGI

Dobbiamo rifare i parcheggi perché i liquidi e gli olii persi dalle macchine inquinano i nostri terreni e noi questo non lo possiamo permettere.

Così più volte il sindaco Musella ha giustificato l’operazione dei box.

Vero, ma perché non fanno nulla per le rogge?

Domenica sono andato a vedere la roggia in via Verdi angolo via Sicilia e questa è la situazione.

img-20161009-wa0001

Peccato che non si possano sentire gli odori.

Roberto Murolo

 

 

 

ASSAGO TERZULTIMA NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Proprio cosi Assago è terzultima nella provincia come raccolta differenziata.

Stavo controllando l’ultimo MUD della Camera di Commercio per sapere di quanta era aumentata la percentuale di raccolta nel nostro paese ed ecco la triste scoperta.

Siamo al 50,99%

Il documento prende in esame l’anno 2015

Download (PDF, 242KB)

Leggendo il MUD ho notato che solo Sesto San Giovanni e Basiglio hanno una percentuale di differenziata inferiore alla nostra, mentre una metropoli complessa come Milano ha raggiunto il 56,52%

Poi ho controllato la percentuale di differenziato nei comuni dove viene utilizzata la tariffa puntuale Albairate 81,41% Magnago 71,89%  e poi c’è Parma con il 72% e un risparmio in bolletta, per i cittadini virtuosi, di 20 euro.

Devo dire proprio un ottimo risultato della nostra amministrazione la TARI è aumentata più del 44% e la differenziata di un 0, Complimenti!!

Noi del M5S però lo avevamo predetto già tempo fa e proprio per questo avevamo presentato in Consiglio Comunale delle mozioni sui RIFIUTI ZERO e sulla TARIFFA PUNTUALE ovviamente entrambe  bocciate dalla maggioranza guidata dal sindaco Musella e dall’assessore Burgazzi.

Ora con più convinzione ripresenteremo entrambe le mozioni, e sono proprio curioso di vedere come voteranno.

Roberto Murolo

TARI 2016 AUMENTATA DEL 44%

Nei primi giorni di luglio  è arrivato puntuale l’avviso di pagamento della Tari del Comune di Assago per il 2016.

Aperta la busta ho trovato una sorpresa, non posso dire inaspettata perché già sapevo che l’amministrazione aveva deciso di aumentare le imposte.

Ma mai mi sarei aspettato un aumento della tassa del 44%, è passata dai 113 euro del 2015 ai 163 del 2016.

Non sono l’unico che ha notato questa differenza,  cifre differenti ovviamente,  ma l’aumento supera sempre il 44%.

Ma come l’Amministrazione ci ha ripetuto all’infinito che non avrebbe mai aumentato le tasse. Ha costruito una campagna elettorale su questo tema.

Non è proprio un bel periodo per il nostro Sindaco, dopo i box, i lavori per l’ampliamento della mensa, il ponte che non c’è e la salmonella nelle rogge.

Un’altra promessa non mantenuta.

Sono curioso di sapere le motivazioni di questo aumento, incominceranno a dire di tutto.

Questa maggioranza non è più credibile, si devono dimettere tutti.

Roberto Murolo

 

TROVATA LA SALMONELLA NELLE ROGGE

Il Sindaco Graziano Musella in data 21/06/2016 ha firmato una ordinanza dove viene fatto “il divieto temporanea di prelievo e utilizzo diretto delle acque superficiali del Cavo Borromeo e Roggia Bordona a scopo irriguo, per i tratto di competenza del Comune di Assago, per l’accertata contaminazione da Salmonella”

Ordinanza del Sindaco:

Download (PDF, 897KB)

Sono sicuro che l’amministrazione si é adoperata ad informare chi di dovere, ma ad oggi sulla prima pagina del sito del Comune non vi è traccia della notizia.

E’ da anni che il M5S controlla la situazione delle rogge e del depuratore ad Assago.

Vi ricordate l’articolo del consigliere Lo Presti “Ad Assago fogna a km 0” del 25/01/2016 e del video https://www.youtube.com/watch?v=-JZdZgJRs34 ?

Forse tanto torto non lo aveva.

Da cittadino mi piacerebbe che il mio Comune mi informasse se ci sono dei pericoli invece di riempirmi di volantini che illustrano ma anche no.

GRAZIE SINDACO GRAZIE ISTITUZIONI

Oggi ho ripreso una famiglia “particolare” costretta a vivere in una roggia di Assago.

La madre ringrazia il Sindaco e le Istituzioni.

Roberto Murolo

 

NEWS RACCOLTA DIFFERENZIATA

In Ottobre, noi del M5S, abbiamo fatto richiesta presso il comune dei documenti  che ci potessero permettere di avere un’idea più dettagliata su alcuni temi a noi cari.

Tra i documenti richiesti ci sono quelli che riguardano la raccolta dei rifiuti.

Dopo diversi mesi siamo riusciti ad avere solo una piccola parte della documentazione richiesta.

Anche se non completi questi nuovi incartamenti ci hanno permesso di capire meglio la situazione della raccolta rifiuti.

Due sono i punti su cui abbiamo rivolto la nostra attenzione.

Il primo è stato capire la percentuale della raccolta differenziata nel residenziale per poterla confrontare con quella dichiarata più volte in Consiglio Comunale dal Sindaco Musella e dal suo Assessore Burgazzi.

La percentuale a cui si riferiscono è del 60 e oltre.

Dai dati in nostro possesso, riguardanti gli anni 2013/14, per il residenziale abbiamo solo la parte del secco e della carta e quindi conteggiamo i numeri della raccolta dell’umido, della plastica e del vetro come se fossero solo residenziali anche se comprendono anche l’industriale.

Ebbene si supera di poco il 50%, quindi siamo in piena linea con il MUD, se non peggio.

Il secondo punto riguarda il famoso progetto che riguarda la nuova programmazione della raccolta nel quartiere Milanofiori.

Lo stesso assessore sostiene che rivoluzionerà in positivo la raccolta dei rifiuti, migliorando sensibilmente la percentuale del differenziato.

Ebbene siamo venuti in possesso di questo progetto rivoluzionario, peccato che di rivoluzionario c’è ben poco, dove si prevede di utilizzare dei contenitori carrellati, di diversi colori, da collocare nelle aree gia predisposte alla raccolta dei rifiuti, esattamente come già si fa nella zona residenziale e di posizionare dei contenitori per la raccolta di toner e lampade al neon o ad incandescenza.

Come potete notare la verità dei fatti è molto lontana da quella che questa amministrazione continua a raccontare.

E’ un vero peccato che questi due punti siano stati usati dall’assessore per motivare il voto sfavorevole, della maggioranza, sulle mozioni che riguardavano la Tariffa Puntuale e i Rifiuti Zero.

Mozioni che se approvate e attuate potevano immediatamente cambiare in positivo la percentuale del differenziato e contemporaneamente far risparmiare molte famiglie.

Noi non molliamo.

Roberto Murolo