Archivi tag: mozione

ASSAGO TERZULTIMA NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Proprio cosi Assago è terzultima nella provincia come raccolta differenziata.

Stavo controllando l’ultimo MUD della Camera di Commercio per sapere di quanta era aumentata la percentuale di raccolta nel nostro paese ed ecco la triste scoperta.

Siamo al 50,99%

Il documento prende in esame l’anno 2015

Download (PDF, 242KB)

Leggendo il MUD ho notato che solo Sesto San Giovanni e Basiglio hanno una percentuale di differenziata inferiore alla nostra, mentre una metropoli complessa come Milano ha raggiunto il 56,52%

Poi ho controllato la percentuale di differenziato nei comuni dove viene utilizzata la tariffa puntuale Albairate 81,41% Magnago 71,89%  e poi c’è Parma con il 72% e un risparmio in bolletta, per i cittadini virtuosi, di 20 euro.

Devo dire proprio un ottimo risultato della nostra amministrazione la TARI è aumentata più del 44% e la differenziata di un 0, Complimenti!!

Noi del M5S però lo avevamo predetto già tempo fa e proprio per questo avevamo presentato in Consiglio Comunale delle mozioni sui RIFIUTI ZERO e sulla TARIFFA PUNTUALE ovviamente entrambe  bocciate dalla maggioranza guidata dal sindaco Musella e dall’assessore Burgazzi.

Ora con più convinzione ripresenteremo entrambe le mozioni, e sono proprio curioso di vedere come voteranno.

Roberto Murolo

INTERROGAZIONE SULLA CRITICITA’ REALIZZAZIONE BOX INTERRATI

In data 18/03/2015 il gruppo M5S Assago ha presentato un’interrogazione sulla realizzazione dei box interrati nelle zone di via IV Novembre/I Maggio, via Matteotti e via Duccio da Boninsegna.

Il Consiglio Comunale, nella seduta del 25.02.2015 non ha accolto la nostra Mozione relativa all’annullamento del Bando dei box interrati, ma questo non ha tolto i dubbi che abbiamo sulla sua realizzazione.

Manca ancora la documentazione riguardante il questionario del 2012 dal quale si dovrebbe rilevare la necessità di far fronte ad una domanda pressante di box privati da parte della cittadinanza.

Ma la Giunta dovrebbe risponderci su quali provvedimenti intenda prendere:

  • Per ovviare alla mancanza dei posti auto durante i lavori.
  • Per gestire la viabilità nelle aree interessate dal traffico dei mezzi pesanti in entrata ed uscita da Assago per l’allontanamento della terra proveniente dagli scavi, soprattutto in corrispondenza dell’area di via I Maggio sita a confine con la Scuola Materna di via Dei Caduti.
  • Per mitigare l’impatto ambientale ed acustico che i cantieri avranno sui residenti, soprattutto in corrispondenza dell’area di via I Maggio sita a confine con la Scuola Materna di via Dei Caduti.

Vedremo cosa risponderanno.

Di una cosa siamo sicuri, avevano detto consumo  di suolo zero.

Ma questo cos’è ?

A  RIVEDER  LE  STELLE

Qui di seguito l’interrogazione presentata:

Download (DOC, 486KB)

Roberto Murolo