Archivi tag: Matteo Renzi

I° MA(N)GGIO: LA GLOBALIZZAZIONE DEL POLLO

Oggi, primo maggio, si festeggiano i lavoratori, ovvero i “polli” nostrani ormai globalizzati.
E meno male che l’art. 1 della Costituzione afferma che “l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”!
Cosa vuol dire, in soldoni? Che il lavoro è l’elemento unico che dà dignità alla persona, perché tale dignità, appunto, proviene dal suo lavoro .
Quindi, rimuovere le disuguaglianze in tal senso, è compito della Repubblica, cioè della politica.
Ma pare che la politica, sempre occupata al proprio “manggia-manggia”, non produca risultati visto che (alla faccia del Job Act) l’Istat ha appena annunciato che ci sono 138.000 “polli” disoccupati in più rispetto al 2014 !
Ma, niente paura! “Oggi inizia l’Expo e inizia il domani”, ha appena detto Renzi alla cerimonia di inaugurazione.
Certo,oggi l’Expo è iniziato grazie all’opera dei lavoratori stranieri immigrati, “polli” pagati in nero al massimo ribasso. Quanto al domani… “del doman non v’è certezza..”, soprattutto se dobbiamo credere alle promesse del giovane caudillo !!

TELEGRAMMA A MATTEO RENZI

 

P O S T E I T A L I A N E
S E R V I Z I O T E L E G R A M M I

Telegramma Trasmesso al Centro Gestione

Trasmesso il: 29/11/2014 ore 15.24

DESTINATARIO:
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MATTEO RENZI
PIAZZA COLONNA 1
00187 ROMA
Riferimento: WGCAEFD7215001

TESTO TELEGRAMMA:
VISTO SUO RECENTE APPELLO, A GOVERNO E CITTADINI, DI ADEMPIERE CON DISCIPLINA E ONORE AI PROPRI DOVERI PER CONTRASTARE IMPRESSIONANTE DATO DELL’EVASIONE FISCALE, NEL CONFERMARLE IL MIO
CONTRIBUTO COME CITTADINO COMUNE, LE CHIEDO QUANDO INTENDERA’ INASPRIRE LE PENE PER EVASIONE E FRODE, QUANDO UN DECRETO PER PUNIRE AUTORICICLAGGIO, QUANDO VERRA’ MENO A PATTI CON NOTO FRODATORE FISCALE CHE ART 54 DELLA CARTA INDISCIPLINATAMENTE
DISONORA. GRAZIE. CORDIALI SALUTI

MITTENTE:
D’ANNA ALBERTO