LAVAGGIO E PULIZIA STRADE AD ASSAGO

L’altra sera parcheggiando a Milano, sono stato fermato da una persona, la quale mi faceva notare che ero in divieto e che da lì a poco sarebbero passati per il lavaggio delle strade.

Dopo essermi spostato, mi son reso conto che non so quando passano nella mia zona a fare il lavaggio.

Ma voi lo sapete il giorno della settimana del lavaggio strade nella vostra via?

Ho fatto un giro per il paese e mi sono accorto che manca completamente la segnaletica stradale riportante il giorno della settimana adibito al lavaggio strade.

Ma allora come fanno a lavare le vie, i parcheggi, i marciapiedi e le piste ciclabili se nessuno di noi sa quando deve liberarle?

Sono andato dai Vigili Urbani, mi son detto loro lo sapranno? Ma anche l’agente allo sportello non lo sapeva. Fortunatamente mi ha confermato che, non essendoci una segnaletica a riguardo, non rischio alcuna multa.

Passo allora dal Comune, chiuso.

Non mi arrendo, invio una mail all’area ambiente ed attività produttive.

Il responsabile dell’area, molto educatamente e celermente, mi risponde togliendomi ogni dubbio.

Passano, per esempio, il mercoledì e venerdì in Via Matteotti e Via del Parco, il mercoledì zona Cento Ville e nelle vie  Giotto-Tiziano-Sanzio e Nenni-Amendola, il martedì in via Bernini.

Prima stranezza Via Bernini e Via Tiziano, anche se vicini, in giorni diversi.

Nella mia via in due mesi sono passati una sola volta, faccio notare che da me devono passare due volte la settimana.

Buono, una volta su venti. 

Non voglio parlare delle piste ciclabili e dei parcheggi completamente abbandonati.

In alcune vie passano una volta al mese, ma non il giorno prefissato, in altre ancora aspettano.

Allora mi sono chiesto quanto, noi cittadini, paghiamo questo servizio?

All’anno paghiamo quasi 120.000 euro.

Pochi vero?

Pensate a quanti progetti, per il sociale, si potrebbero finanziare con questa cifra.

Ad esempio:

  • Manutenzione delle strutture scolastiche (vedasi asilo Via dei Caduti)
  • Materiale scolastico (non dovremmo, ogni volta, sperare in concorsi a punti)
  • …….. continuate voi

Il M5S ha fatto un’interrogazione su questo grave disservizio.

Qui di seguito l’interrogazione presentata:

Download (DOC, 488KB)

Ancora una volta siamo obbligati a sottolineare come questa Amministrazione non sia all’altezza della situazione.

Arriverà l’inverno!

Roberto Murolo