Archivi tag: Italicum

IMPACCHETTATI O SPACCHETTATI ?

Una legge impacchettata su misura del PD, per l’eterogenesi dei fini, potrebbe portare Di Maio a Palazzo Chigi !
Pensata all’alba del 40,8% dei voti presi da Renzi alle Europee, adesso che il PD si trova al 30% (e i 5Stelle sopra!) l’Italicum viene rimesso in discussione dagli stessi padri (s)putativi .
Per non parlare di un eventuale spacchettamento (anticipando l’usuale momento natalizio) del Referendum di ottobreforsenovembre sulle schiforme istituzionali, aspettando che magari la Consulta le dichiari incostituzionali il 4 ottobre..
Comunque vada, Renzi stai sereno !

LA DITTA-DURA DELL’ITALICUM

Una quarantina di deputati dell’area Dem ha votato NO all’Italicum ma, come dice il buon Bersani, “La Ditta non si lascia”!
Malgrado il suo Capo stia adesso imbarcando tutti, per creare il Partito della Nazione, Bersani & Co. tengono duro !
Ne è fulgido esempio il candidato Pd in Campania, l’inquisito Vincenzo IMG_0750Luca, che imbarca anche l’acerrimo nemico Ciriaco De Mita (“il male assoluto”, come lo definì nel 2007).
D’altra parte, la sinistra si rottama e la destra è un bel rottame!
Ed ecco a voi, signore e signori, il futuro Partito della Nazione: la “pappa” cui attinse la Dc (1^ repubblica), la stessa cui attinse nel ’94 Berlusconi (2^ repubblica) è pronta ad essere inghiottita dal suo delfino Renzi (3^ repubblica).
Dire “Italia Paese di merda” si rischia il vilipendio alla Nazione (e quindi non lo dirò!), ma dire “italiani popolo di pappa” magari si può (quindi lo dico!).
Questi italiani, antropologicamente molto contenti di farsi gli affari propri , di curare i propri interessi e chi se ne frega di quelli degli altri: per questo voteranno anche i De Luca alle regionali o chi verrà loro imposto alle prossime politiche (con l’Italicum il 60,8% dei deputati verranno eletti “a loro insaputa”) !
D’altra parte, lo diceva Mussolini: “Come si fa a non diventare padroni di un Paese di servitori?”
E il futuro Dittadurello Renzi, questo l’ha capito da un pezzo ! (vedi foto)

CENTRIFUGATI !

A Luglio il nostro Renzocchio proclamò “fantastica” l’operazione di acquisizione di Indesit da parte di Whirlpool. Adesso il compratore dichiara 1.350 esuberi e gli stessi dirigenti del Pd dicono che occorreva seguire meglio la contrattazione…
Ormai l’Italia è diventata terreno di sciacallaggio commerciale: vendiamo il know-how e il marchio al primo offerente.
Dopo averci preso per il culo col libero mercato e la globalizzazione, i potentati economici stanno raggiungendo i loro traguardi: sostegno al governo, tifando per il job-act, la narrazione Renziana che ricomprende le armi di distrazione di massa (vedi “tesoretto”) e la legge elettorale (Italicum) che facilita un domani la conquista del potere da parte di un (loro) candidato “forte”.
Un premier padrone, gradito alle masse grazie alla forza dei media (gestiti dagli stessi potentati), non avrà problemi a fare l’en plein col 27% dei voti.
E in attesa del prossimo messia, godiamoci Renzocchio che, in occasione di un incontro con gli studenti della Georgetown University, ha fatto una dichiarazione clamorosa “La crisi economica in Italia non è dovuta all’Europa, ma ai …politici italiani ” (lui escluso, ovviamente!).
Così, il nostro furbacchione ha già trovato il colpevole: d’altra parte ci vuol poco a centrifugare gli italiani, facendo girare velocemente il cestello in cui è contenuto il loro cervello…per strizzarlo bene bene delle cazzate di cui si è imbevuto durante il lavaggio…

FRA I DUE LITIGANTI, IL TERZO GODE ?

Con la nuova legge elettorale (approvata dal Senato) Renzie vuole avere il controllo su tutti i parlamentari che entreranno alle prossime elezioni: pensa di vincere e così sarà lui a nominare chi vuole.

Stesso ragionamento vale per il Pregiudicato, salvo che lui è sicuro di perdere (ma poco gli interessa rispetto alla sua “salvezza”).
Ma, sondaggi alla mano, col premio di maggioranza alla lista e il ballottaggio tra chi ha preso più preferenze, se si andasse al voto oggi ad avere un’opportunità sarebbe invece il Movimento 5 Stelle (sulla carta, secondo Partito dopo il PD).
Secondo voi, potrebbe vincere al secondo turno?
A mio giudizio no, perché sarebbe ancora in vigore il Patto del Nazareno (fattosi carne) e il popolo dei Berluscones (ignoranti e/o disinformati e/o corrotti e/o corruttori e/o evasori e/o mafiosi…) farebbe a quel punto confluire i voti sull’ “amico” Renzie.
Mentre i Piduini saranno contenti di esser confluiti nella nuova “balena bianca”…