Archivi tag: informazioni

UN MONDO ALLA ROVESCIA

Ieri sera si è svolto il CONSIGLIO DI ISTITUTO al quale ho assistito parzialmente …. purtroppo avrei voluto esserci quando, parlando di quanto accaduto nei giorni scorsi nelle nostre scuole a seguito delle piogge, l’intero Consiglio (ad eccezione di alcuni membri) manifestava il proprio disappunto per le foto circolate sui social, pochi minuti dopo l’ingresso dei genitori, degli insegnanti e del personale ATA che, anziché dare una mano ad asciugare e pulire si preoccupava di postare le foto su FB, ma soprattutto avrei voluto esserci quando, alcuni membri, affermavano che sono cose che possono capitare, perché la colpa delle infiltrazioni è da attribuire ai palloni ed alle foglie che hanno ostruito i canali di scarico e che tra l’altro in via Dei Caduti, a complicare la situazione, ci si è messo un giunto, dal quale l’acqua è percolata.
Pazzesco, in un MONDO NORMALE ci si lamenterebbe con il proprietario dell’immobile o con chi doveva fare le manutenzioni oppure con chi aveva progettato, realizzato e collaudato i lavori eseguiti un anno fa e che non si era accorto dell’esistenza di un giunto, (probabilmente presente in quella scuola dall’alba dei tempi); ma mi chiedo …. se fosse successo a casa loro si sarebbero lamentati? secondo me si e probabilmente qualcuno di loro sarebbe andato anche dall’avvocato per far valere i propri diritti!!! …. ma trattandosi della scuola pubblica di proprietà del Comune … questo non si può fare … o meglio non si deve fare, non si sa mai …. meglio non parlare male dell’Amministrazione che, non dimenticatelo, elargisce contributi per il diritto allo studio. Questo, per me, è un MONDO che va alla ROVESCIA, ci si scaglia contro quel genitore, che ha il tempo di fare una foto e postarla e non ha il tempo di fermarsi a pulire, oppure si urla contro le bidelle che, nell’attesa del sopralluogo dei tecnici del Comune, non si attivano immediatamente per asciugare !! … cosa c’entrano genitori e bidelli in questa storia? o forse era meglio che i genitori non vedessero quanto accaduto? e quindi era giusto arrabbiarsi con chi postava le foto e con chi non puliva ed asciugava?
Mi permetto di far presente ai Membri del CDI che in Matteotti è crollato un controsoffitto!!!… Sapete quanto pesa una lastra di controsoffitto? Sapete cosa poteva succedere se fosse caduto in testa ad una insegnante o peggio ancora ad un bambino? … e voi Vi indignate delle foto su FB, ma state scherzando?
Qui non si tratta di far politica, si tratta di avere il coraggio di chiamare le cose con il proprio nome e di attribuire le responsabilità a chi sbaglia … io credo che lo sappia anche un bambino che gli scarichi dei pluviali vanno protetti con delle griglie antifoglie e che gli immobili vanno manutentati, anche perché, il nostro Sindaco, venerato dalla cittadinanza come si venera una divinità, tra le Sue mille doti, non ha (ancora) quella di sospendere l’alternanza delle stagioni e quindi le foglie cadranno sempre dagli alberi ed il vento le farà sempre volare!!!!
Ma forse sbaglio io a lamentarmi ed a pensarla in questo modo …… d’altronde in una nazione in cui gli indagati rimangono al loro posto e chi denuncia il reato viene rimosso dall’incarico è normale che ad Assago, se piove nelle Scuole, non ci si arrabbi con il Sindaco e con la Sua Amministrazione ma con chi posta le foto e con chi non pulisce per tempo!!! …. povera Italia!!

ENNESIMO ALBERO CADUTO IN VIA DEL PARCO

Ieri sera, intorno alle 22, in Via del Parco è caduto l’ennesimo albero.

Per alcune ore la strada è rimasta chiusa e nessun residente della via poteva uscire o rientrare a casa con la propia macchina.

Solo dopo l’intervento dei Vigili del Fuoco si è tornati alla normalità.

Non è la prima volta che ciò accade ma d’altronde cosa si può pretendere da un’amministrazione che si è completamente dimenticata di questa zona del paese.

Il manto stradale è usurato e ogni volta che piove si formano nuove buche.

Il lavaggio avviene sporadicamente e non di certo due volte alla settimana come previsto.

La via viene utilizzata, a qualsiasi ora del giorno, da coppie che si appartano per fare i loro comodi.

L’illuminazione è insufficiente.

La cura del verde si limita al solo taglio dell’erba ma non viene fatto un controllo sullo stato degli alberi e la conseguenza è che in pochi anni ne sono caduti già tre.

Solo il caso ha voluto che nessuno si sia ancora fatto male.

Io oggi mi sento un cittadino di serie B e per questo ringrazio il sindaco e tutta la sua maggioranza.

Roberto Murolo

 

 

I MARCIAPIEDI DI VIA DI VITTORIO SONO SICURI ?

No non lo sono.

L’altro giorno tornando a casa, a piedi, dalla fermata MM FORUM percorrevo la via Di Vittorio e mi accorgevo che il cordolo che divide la pista ciclabile/pedonale dalla lingua di prato dal Forum al Cavo Borromeo è montato al contrario. Quindi con lo spigolo vivo rivolto verso i pedoni e/o ciclisti e non come dovrebbe essere verso la striscia di prato

.

Giungendo poi alla rotonda del Royal Garden, centro sportivo, mi rendevo conto che i lavori per il nuovo marciapiede non sono conclusi perché manca ancora una parte di asfalto con il pericolo che qualche d’uno possa inciampare e cadere.

Quindi secondo voi cosa ho fatto?

Ho segnalato il tutto al comando dei vigili urbani di Assago.

Speriamo che prima o poi cambi l’operato di questa giunta o meglio ancora che cambi la giunta.

Roberto Murolo

 

 

SITUAZIONE PARCO VIA CORSICA

L’altra sera passando da via Corsica per raggiungere il comune mi rendevo conto della condizione di abbandono in cui si trova il parco.

Non parlo dei bellissimi fiori ma:

  • delle panchine, tavoli, ponte con parti mancanti o rotte
  • della fontanella che perde e ha creato uno stagno
  • del cancello che divide il parco dalla roggia senza un lucchetto dove un bambino, aprendolo, può facilmente caderci dentro
  • dalle macerie di un muretto abbandonate li da tempo
  • dalla pavimentazione mancante e dal bordo in cemento con spigoli vivi della “collinetta” alle spalle della fontanella

Con il cellulare ho fatto delle foto che ho allegato alla segnalazione che ho prontamente consegnato al comune.

Delle persone che erano li presenti mi hanno confermato che questa situazione si protrae da anni.

Non è possibile che questa Giunta pensi solo ai fiori e non alla sostanza.

Meditate gente meditate.

Roberto Murolo

 

LA RISPOSTA DELL’ AMMINISTRAZIONE SUL CASO “PARCO AGRICOLO”

Sono mesi, se non anni, che denunciamo lo stato di abbandono in cui si trova il parco agricolo e le rogge d’Assago.

Abbiamo chiesto,  in più riprese, che l’amministrazione comunale si attivasse nel rimuovere le criticità riscontrate.

L’ultima, in ordine di tempo, è l’interrogazione prot. n. 15302/16 del 18/07/2016 “Situazione di sicurezza e situazione generale dell’area verde delimitata su tre lati da Via del Parco, Via Matteotti e Via dei Caduti.”

Download (PDF, 603KB)

Per avere una risposta dalla maggioranza abbiamo dovuto aspettare il consiglio comunale del 23 novembre 2016 perché l’amministrazione ha ritenuto di far trascorrere ben quattro mesi tra un consiglio e l’altro,  dal 20/07/16 al 23/11/16.

All’interrogazione ha risposto l’assessore Burgazzi.

Verbale del Consiglio riguardante l’interrogazione

Download (PDF, 282KB)

per chi non avesse voglia di leggere il verbale Burgazzi sul tema illuminazione ha risposto che è stata fatta una potatura degli arbusti e alberi per liberare i lampioni dalla vegetazione e testuale “Le luci cioè non è un centro abitato è un parco agricolo infatti si chiama Parco Agricolo, quindi una via di mezzo“.

Per quanto  riguarda la sicurezza e le telecamere ha risposto che le forze dell’ordine sono a conoscenza della situazione e hanno assicurato che continueranno i controlli e che c’è un unica telecamera funzionante all’ingresso del parco ritenuto il punto più critico. Il resto promesse….

Mentre per la manutenzione, solite promesse ….ha ribadito che abbiamo poche risorse.

Ad oggi nulla è cambiato e credo che nulla cambierà. La riprova l’ho avuta, durante lo stesso consiglio, quando l’assessore Becagli ha dato le sue motivazioni sulla restituzione della delega allo sport.

Verbale

Download (PDF, 320KB)

Il consigliere ha sottolineato che testuale “…..il mancato accoglimento di alcune richieste, faccio esempio, queste richieste riguardano una fontanella per il Parco Agricolo, per chi va a frequentare il parco per far lo sport,…..”

Non vogliono mettere neanche una fontanella.

In gennaio abbiamo fatto segnalazione presso il comando dei vigili di Assago. Ancora nulla.

Noi non ci fermiamo perché vogliamo dei luoghi sicuri e decorosi dove poter fare giocare i nostri figli e/o fare dello sport.

Roberto Murolo

 

 

 

PARCO AGRICOLO: TROVATO ANIMALE MORTO

Domenica ho fatto un giro al parco agricolo per verificare se le istituzioni locali, e non,  si erano attivate per risolvere i problemi evidenziati nelle interrogazioni e segnalazioni.

TUTTO COME PRIMA

Anzi no una novità c’è

 

Non so se l’animale è morto perché ha bevuto e mangiato nella roggia “fogna”  Brianzona ma la carcassa è li a pochi metri.

Una cosa è certa dall’odore uno non si può avvicinare e i fanghi depositati sul fondo, di colore biancastro, non ispirano molto.

Roberto Murolo

VISITE SENOLOGICHE PREVENTIVE GRATUITE

Salute Donna, associazione per la prevenzione e lotta ai tumori femminili, sarà presente in diverse piazze per visite senologiche preventive gratuite.

Il camper dell’associazione sarà presente ad Assago SABATO 08 OTTOBRE in Largo Padre Pio dalle ore14:30 alle ore 18:30

Per chi fosse interessato deve prenotare la visita al numero verde 800 223295 indicando nominativo, numero di telefono e sarà ricontattato.

http://www.salutedonnaonlus.it

Roberto Murolo

TROVATA LA SALMONELLA NELLE ROGGE

Il Sindaco Graziano Musella in data 21/06/2016 ha firmato una ordinanza dove viene fatto “il divieto temporanea di prelievo e utilizzo diretto delle acque superficiali del Cavo Borromeo e Roggia Bordona a scopo irriguo, per i tratto di competenza del Comune di Assago, per l’accertata contaminazione da Salmonella”

Ordinanza del Sindaco:

Download (PDF, 897KB)

Sono sicuro che l’amministrazione si é adoperata ad informare chi di dovere, ma ad oggi sulla prima pagina del sito del Comune non vi è traccia della notizia.

E’ da anni che il M5S controlla la situazione delle rogge e del depuratore ad Assago.

Vi ricordate l’articolo del consigliere Lo Presti “Ad Assago fogna a km 0” del 25/01/2016 e del video https://www.youtube.com/watch?v=-JZdZgJRs34 ?

Forse tanto torto non lo aveva.

Da cittadino mi piacerebbe che il mio Comune mi informasse se ci sono dei pericoli invece di riempirmi di volantini che illustrano ma anche no.

IL BUGIARDINO

Nei giorni scorsi è stato distribuito un volantino dove veniamo apostrofati come dei bugiardi o allarmisti.

Vorremmo precisare che noi del M5S non siamo allarmisti e ancor meno dei bugiardi.

A riprova di questo ci preme sottolineare alcuni passaggi del volantino.

  •  LAVORI OBBLIGATORI DI MESSA A NORMA

l’art. 3.0 del REGOLAMENTO DI IGIENE  specifica “a tutti i nuovi interventi” se non facevate i box non avevate nessun obbligo.

  • COMPLETAMENTO A COSTO ZERO

perché nella DELIBERA DI GIUNTA scrivete “attraverso apposite individuazioni di risorse, aggiudicare i lavori per il completamento dell’ampliamento dell’area parcheggio nel rispetto della normativa vigente per ulteriori 40/50 posti auto” ?

  • 16 POSTI AUTO IN PIU’

perché nel volantino “AVVISO ALLA CITTADINANZA” avete scritto 20 ?

  • L’AMMINISTRAZIONE CONCORDERA’ CON LE ISTITUZIONI DELLA SCUOLA

perché la Preside vi ha scritto dicendo “In data 9 MAGGIO sono venuta a conoscenza che il plesso della scuola dell’infanzia Mariele Ventre subirà la riduzione del giardino a causa della realizzazione di posti auto in via I Maggio” ? notate bene la data.

ALLORA CHI SONO I BUGIARDI ?

Roberto Murolo

 

VIDEO SERATA SdQ ASSAGO

Per chi non è riuscito a  venire alla serata di presentazione della Sorveglianza di Quartiere di Assago è ora possibile guardare il video:

https://www.youtube.com/watch?v=G7EAj8yajJI

Un ringraziamento particolare va ad Alberto Schiavone a Maurizio Lo Presti ed alle numerose persone presenti alla serata.

Peccato che non si possa fare altrettanto per il Consiglio Comunale visto che più di una volta il Sindaco, con la sua maggioranza, ha votato contro le riprese.