FESTA DELL’ALBERO ….. MA E’ PROPRIO VERO ?

Ogni anno il Comune di Assago ha messo a dimora un albero per ogni nuovo nato in ottemperanza alla legge n. 113/92.

Bellissima iniziativa del nostro comune peccato  che quasi tutti gli alberi a distanza di un anno siano morti.

E’ un peccato  che la nostra amministrazione trascorsa la giornata della festa con relativo discorso e foto di rito si dimentichi completamente di loro.

Sono così interessati alle piante che si dimenticano di bagnarle.

E’ sempre stato così, difatti l’albero di mio figlio è morto mentre quello di mia figlia è rimasto in vita perché a turno io o mia madre andavamo a bagnarlo.

Nel 2016 sono stati piantati 95 cachi l’anno prima 113 ulivi tutti in zona Bazzana Inferiore.

Dei 95 cachi sono rimasti in vita al massimo una decina e non ho visto tutti i 113 ulivi.

Ecco la situazione in zona Bazzana velostazione “Ponte che non c’è”

 

 

 

 

20 e 21 SETTEMBRE 2014, QUEST’ANNO LA FESTA AD ASSAGO L’HA ORGANIZZATA LA CORTE DEI CONTI

Tutti avrete notato il clima di “non” festa che aleggiava oggi in via Matteotti, pochi eventi organizzati dall’Amministrazione Comunale, poche bancarelle, pochi bimbi sulle giostre (quest’anno 3 euro a bimbo!!!!), poca gente a passeggio!!!……penso che sia chiaro a tutti il motivo di tale situazione!!!!!……………..non ci sono più soldi da spendere come si faceva negli anni passati!!!!………e questo grazie alla leggerezza con cui il Comune ha chiuso e fatto certificare il BILANCIO DEL 2011, oggetto della SENTENZA della CORTE DI CONTI n°544/2013.

Se a tutto questo, aggiungiamo le lamentele dei dipendenti comunali, costretti a fare straordinari per sopperire alla mancanza di personale, le lamentele dei cittadini che ancora non hanno ricevuto i RIMBORSI ATM, promessi in campagna elettorale, possiamo forse pretendere un’ammissione di responsabilità, morale e politica, della Giunta, per quanto accaduto nel 2011, e chiedere le loro dimissioni??

Interrogazione_12-001Interrogazione_12-002