Archivi tag: connessione

Agenda Digitale Locale per il comune di Assago. Chi è d’accordo alzi la mano!

L’agenda Digitale Locale (ADL) è un piano strategico di un qualsiasi ente pubblico locale che ha come obiettivo la modernizzazione della sua infrastruttura informatica e la digitalizzazione dei servizi offerti per il bene dei cittadini e di tutta la comunità.

Download (PDF, 56KB)

L’agenda digitale locale trova ispirazione dall’agenda digitale europea e dall’agenda digitale italiana. Quest’ultima pone l’attenzione su 6 punti principali:

  1. infrastrutture e sicurezza
  2. identità digitali
  3. dati pubblici e condivisione
  4. competenze digitali
  5. amministrazione digitale
  6. comunità intelligenti

wiki

L’innovazione tecnologia è una strategia di medio-lungo periodo. Chi considera l’innovazione tecnologia come una spesa ha già sbagliato in partenza.

L’innovazione tecnologia (se fatta con criterio) ha come principale obiettivo la riduzione di tempi e costi dei processi operativi (o direzionali) di un ente pubblico (ma anche di un’impresa o di un cittadino che s’interfaccia con esso).

I principali risultati possono essere:

  • ottimizzazione dei flussi informativi tra PA e cittadini e imprese (comunicazioni attraverso smartphone, opendata…)
  • standardizzazione e semplificazione dei processi operativi della PA: più un processo è standardizzato e più è semplice introdurre un software opensource (senza licenza) e l’interfacciamento con altri applicativi esterni all’ente
  • riduzione dei tempi amministrativi

Facendo alcuni esempi pratici, con l’informatizzazione di una P.A.:

  • si potrebbero effettuare pagamenti di bollettini direttamente da smartphone
  • si potrebbero richiedere documenti direttamente online
  • si potrebbe creare uno spazio istituzionale, come la mappa interattiva di questo blog, in cui tutti i cittadini certificati (con identità digitale) possono fare segnalazioni su problematiche inerenti al territorio (incidenti, disservizi, lavori …)
  • si potrebbero visualizzare sulla mappa interattiva (grazie agli opendata), tutte le attività commerciali e della pubblica amministrazione con relativi orari di apertura e chiusura ed eventuali avvisi giornalieri
  • si potrebbero facilitare le comunicazioni tra cittadini (o imprese) e PA attraverso l’ausilio di un “app” istituzionale in modo che ogni segnalazione venga notificata come messaggio sul proprio device.

Tutto questo ormai rappresenta la realtà e, prima o poi, tutti gli enti pubblici dovranno adattarsi.

 

Considerando più in generale che le tecnologie digitali hanno come obiettivo il miglioramento dello stile di vita delle persone, la domanda che ci si potrebbe porre è:

Ad Assago, che è uno dei comuni più virtuosi d’Italia, qual è lo stato dell’arte?

Analizzando la situazione dal punto di vista di un privato cittadino verifichiamo prima di tutto:

la velocità di connessione alla rete.

web  Dal mio computer di casa registro una velocità media (alle 22.30 ad Assago) di 5,12 Mbps in download. Purtroppo siamo in linea con il resto d’Italia che è già una delle ultime in Europa (in Olanda la velocità media arriva a 12.5 Mbps).

Se consideriamo però che Assago è una cittadina alle porte di Milano ci si poteva aspettare anche qualcosina in più.

il nostro sito istituzionale:

Il sito http://www.comune.assago.mi.it necessita ormai di un rinnovamento. Non essendo responsive non si adatta agli schermi per smatphone e tablet.

Nell’agenda digitale, inoltre, si incentiva l’utilizzo di software OpenSource poichè privi di licenza, standardizzati, offerti da più fornitori e molte volte anche più performanti. Questo blog, ad esempio, è fatto in wordpress (tecnologia OpenSource). Al di là dell’aspetto estetico, che può piacere o meno, offre gratuitamente diverse features, tra queste, l’adattabilità a qualsiasi dispositivo mobile e non. Provate ad accedere su questo blog con un telefonino e noterete come gli articoli si adatteranno sul vostro schermo consentendovi una lettore più gradevole.

OpenData:

Purtroppo di OpenData non c’è traccia. In futuro ne sentiremo parlare sempre più spesso. Si tratta di dati della pubblica amministrazione che sono di dominio pubblico. Informazioni di qualsiasi tipo rese disponibili per tutta la comunità in modo da essere riutilizzati in progetti informatici di interesse della collettività.
opendataA grandi linee possiamo dire che Assago potrebbe fare molto di più sul piano tecnologico.

Se è vero che ha risorse da spendere allora questo mi sembra un buon investimento!