PROGRAMMA ELETTORALE SPORT

 

Lo sport praticato dai cittadini assaghesi e non quello celebrato dalle onorificenze comunali sarà al centro del nostro progetto.

La riqualificazione del Parco Agricolo e delle palestre comunali permetterà a tutti gli assaghesi di avvicinarsi allo sport.

Il comune diventerà parte attiva dello sport, non si limiterà soltanto a concedere tariffe agevolate nelle strutture convenzionate presenti sul territorio e ad elargire contributi alle singole associazioni ma sarà al centro di un progetto più ampio che coinvolgerà non solo le strutture comunali ma anche le strutture private che aderiranno all’iniziativa.

Verrà realizzato un percorso attrezzato ed integrale con il PARCO AGRICOLO per tutti i runners assaghesi.

Non si vedrà più un campo da baseball abbandonato  http://www.assagoincomune.it/2018/08/26/assago-aveva-un-campo-da-baseball/

 

PROGRAMMA ELETTORALE COMUNITA’

Noi vogliamo riportare ad Assago il concetto di COMUNITA’, la nostra città è purtroppo da anni un “grande quartiere dormitorio” e questo a causa delle scelte della nostra Amministrazione.

Per noi non devono più esistere cittadini di serie B; noi vogliamo un Comune al servizio di tutti i cittadini e di tutte le aziende quotidianamente e non solo durante i mesi della campagna elettorale.

Un Comune che non sia solamente l’ufficio pubblico dove andare a richiedere un certificato ma il luogo che possa accogliere, sostenere ed aiutare tutti, anche e soprattutto, i cittadini che non facendo parte della “RETE” si sono sempre sentiti soli ed abbandonati alle loro difficoltà.

Verranno pertanto istituiti 4 CONSIGLI DI ZONA che prenderanno il nome delle 4 CONTRADE (APE, GALLO, RANA, e CAVALLO).

Ogni CONSIGLIO avrà un RESPONSABILE al quale il cittadino potrà rivolgersi attraverso un APP per segnalare problemi o per porre quesiti.

Il RESPONSABILE entro un tempo certo risponderà al cittadino, il quale avrà sempre la possibilità di tenere monitorato il problema tramite il contatto diretto con il RESPONSABILE.

 

PROGRAMMA ELETTORALE AMBIENTE

Il nostro obiettivo sarà vivere in un Assago con meno traffico e meno inquinamento.

Introdurremo la ZTL nel centro abitato, chiederemo ad ATM di sincronizzare gli orari dei mezzi con le esigenze degli assaghesi, soprattutto durante la scuola, i festivi ed i notturni.

Implementeremo le piste ciclabili, introducendo un servizio di bike sharing fra il centro ed il Forum potenziando anche i parcheggi per i residenti.

Rafforzeremo il servizio di Polizia Locale durante le manifestazioni del Forum ed autoillumineremo le strisce pedonali presenti.

Studieremo insieme ai cittadini la realizzazione di una tangenziale esterna ed una uscita dedicata ai soli residenti dalla MI-GE.

Punteremo sulla TARIFFA PUNTUALE per diminuire i rifiuti ed aumentare il RIUSO/RICICLO creando un centro ad hoc.

Con noi Assago diventerà un COMUNE a RIFIUTI ZERO e PLASTIC FREE.

Puliremo e valorizzeremo le nostre rogge al fine di renderle elementi paesaggistici di pregio fruibili dalla cittadinanza.

Installeremo telecamere per difenderci dai reati ambientali ed insieme alle associazioni presenti controlleremo costantemente il territorio per salvaguardarlo.

Punteremo sul rimboschimento delle zone comunali libere per diminuire l’inquinamento.

 

 

PROGRAMMA ELETTORALE LEGALITA’

Obiettivo principale del nostro lavoro sarà quello di ripristinare la LEGALITA’ nella stesura dei bandi pubblici.

Non potranno essere più pubblicati bandi pubblici che non rispettino il CODICE DEGLI APPALTI.

Non sarà più possibile invitare 4 soggetti quando la legge prevede di chiamarne 5.

Non sarà più possibile ritenere ILLEGITTIMA una DETERMINAZIONE per aggiudicare un BANDO PUBBLICO (n° 821 del 23.12.2014) ad un professionista e poi assegnare comunque l’incarico utilizzando l’art. 21 della legge 241/90.

Non sarà più possibile assegnare un incarico pubblico ad un professionista che ha già ricevuto nei 5 anni precedenti un altro incarico pubblico da parte dell’Amministrazione Comunale nel rispetto del principio di rotazione stabilito dal Codice degli Appalti.

Non sarà più possibile parcheggiare a ridosso del Forum e non prendere una multa.

PROGRAMMA ELETTORALE SICUREZZA

Partendo dalla nostra mozione per la creazione del COMITATO PER LA SICUREZZA svilupperemo tutte le tematiche relative, porteremo a compimento quanto previsto nella nostra proposta

  • Potenziamento telecamere con creazione di un Centro Unico di Controllo
  • Potenziamento illuminazione pubblica stradale con verifica dei lux in ogni zona del Paese
  • Istituzione di un contributo comunale per l’installazione di antifurti privati
  • Potenziamento del servizio di vigilantes notturno
  • Potenziamento e sviluppo dei GRUPPI DI SORVEGLIANZA SI QUARTIERE (SDQ)

PROGRAMMA ELETTORALE CULTURA

Sono anni che l’Amministrazione Comunale parla dell’Auditorium promettendolo ad ogni Elezione senza però chiedere nulla ai cittadini ed alle Associazioni presenti sul territorio.

Noi partiremo proprio da qui, chiederemo mediante un REFERENDUM che cosa dovrà essere l’Auditorium per Assago e per gli assaghesi.

Chiederemo, inoltre ai cittadini di valutare l’inserimento all’interno dell’Auditorium del CENTRO GIOVANI per creare un luogo che possa ospitare i nostri RAGAZZI facendoli crescere in un clima di cultura.

PROGRAMMA ELETTORALE LAVORO

Noi pensiamo che un Centro Commerciale un immensa Area Terziaria ed un Palazzetto dello Sport non siano un problema del quale accorgersi solamente quando si è in coda nel traffico la sera rientrando a casa.

Verrà istituito uno SPORTELLO LAVORO denominato IN ASSAGO LAVORO che avrà come compito principale quello di mettere in contatto la domanda di lavoro dei cittadini assaghesi con le offerte di lavoro provenienti dalle innumerevoli attività presenti sul nostro territorio.

Nessun cittadino dovrà più fare km e km per cercare un posto di lavoro, dovrà avere la possibilità di sperare di trovare un impiego raggiungibile a piedi o magari in bici attraversando il Parco Agricolo.

 

PROGRAMMA ELETTORALE PARTECIPAZIONE

Nel nostro Comune chi vorrà contribuire attivamente alle scelte dell’Amministrazione potrà farlo veramente partecipando.

Ogni scelta importante verrà condivisa con i cittadini mediante sondaggi gestiti via APP o mediante l’istituto del REFERNDUM.

Nessuna decisione verrà più calata dall’alto ed imposta ai cittadini come avvenuto negli ultimi anni.

Verrà istituito il SINDACO DEI BAMBINI ed il CONSIGLIO COMUNALE DEI BAMBINI coinvolgendo la Scuola per accompagnare i più piccoli verso un percorso di EDUCAZIONE CIVICA insegnando loro il concetto di PARTECIPAZIONE.

 

A CHE PUNTO SONO I LAVORI DI AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA?

Il cartello informativo  affisso all’ingresso del cantiere ci dice che il progetto per l’ampliamento della scuola è stato approvato con determina n°814 del 09/12/2016 con inizio lavori 15/09/17 e fine lavori per il 02/07/18.

Molti cittadini si sono accorti che sono mesi che il cantiere sembra abbandonato allora ieri sono andato a verificare la reale situazione.

Questo è lo stato in essere visibile dall’esterno

Come si può notare il cantiere risulta chiuso, l’erba altissima copre il rettilineo d’atletica e sta cancellando la strada di cantiere.

Un vero peccato che ai continui annunci da parte dell’amministrazione poi i fatti dicano altro.

L’iter per l’ampliamento della scuola ha avuto fin dal 2014 una infinità diciamo di “problemi”.

Di seguito gli articoli che riassumono le puntate precedenti

DI COSA AVRANNO PAURA

VOGLIO CONTINUARE AD ESSERE MALEDUCATO!!!!!

AVEVAMO RAGIONE IL BANDO ERA ILLEGITTIMO ….. 1 a O PALLA AL CENTRO

Alla fine sono riusciti ad approvare il bando ma non hanno ancora finito i lavori e a pagarne il prezzo più alto sono i nostri ragazzi.

E’ incredibile su via Matteotti la scuola è curata mentre dietro dove poche persone passano è un’indecenza.

Meno male che tra meno di un anno si torna al voto.

Roberto Murolo

 

 

 

ASSAGO AVEVA UN CAMPO DA BASEBALL

Si è proprio così Assago aveva un campo da baseball.

Un campo invidiato da città ben più grandi della nostra.

Questo è lo stato in essere del “nostro” campo

Questa foto, ricavata da google earth, invece risale a qualche anno fa era il 2015

Come potete ben notare il diamante (parte del campo in terra rossa dove vengono posizionate le basi) area cruciale per il gioco del baseball non esiste più.

Dai primi mesi del 2017 noi del M5S di Assago ci stiamo interessando all’argomento.

E’ uscito anche un articolo che parla della situazione del parco agricolo dove viene sottolineato lo stato di abbandono del campo.

Il nostro consigliere Lo Presti ed io abbiamo richiesto diversi documenti in comune tra cui la convenzione che regola la gestione del campo e le ricevute di pagamento del canone.

Dopo alcune difficoltà siamo entrati in possesso dei documenti richiesti.

Con una lettera protocollata in data 10 gennaio 2018 abbiamo chiesto cosa intendeva fare l’amministrazione per ovviare allo stato di abbandono del campo

Ecco parte della richiesta, estrapolata dal referente del comune, a cui è stata data risposta.

“ si accerta di fatto lo stato di abbandono dell’area , non è più visibile neanche il diamante del campo da gioco”:

quali provvedimenti immediati intenda mettere in atto, mediante i propri uffici tecnici, affinché la Rayo baseball ASD riporti l’intera area allo stato di manutenzione come previsto dal contratto essere?”

Ed ecco parte  della risposta:

Durante l’inverno causa mancanza di utilizzo del campo e causa tempo piovoso, oltre alla concomitanza del particolare tipo di terreno su cui è stato costruito il campo, si ha come risultato una crescita abbondante di erba selvatica su tutto il campo con maggior evidenza in termini di contrasto cromatico nella parte della terra rossa. Le operazioni di eliminazione delle erbacce dalla terra rossa richiedono in primis l’uso di diserbante e poi in un secondo momento operazioni di rastrellatura, piallatura e posa di nuova terra rossa; il problema principale per la manutenzione della terra rossa è dovuto al fatto che il periodo piovoso/molto umido neutralizza totalmente gli effetti del diserbante (viene fortemente diluito perdendo così la sua efficacia) e quindi inutili procedere con le successive fasi di sistemazione; ad inizio di ogni stagione la porzione di terra rossa viene prontamente ripristinata tramite il processo di cui sopra. Oltre alle varie operazioni di ripristino della terra rossa vengono effettuate diverse seminature di erba scelta sulla zona erbosa del campo interno (diamante). Il campo nella sua totalità viene piallato ogni anno e l’erba tagliata con regolarità. Ad ogni fine allenamento viene anche piallata manualmente con un rullo tutta la zona di terra rossa (casa base, corsie ecc) utilizzata durante l’allenamento.

Le foto del campo sono state realizzate a metà agosto e la situazione non è cambiata e il diamanta rimane invisibile.

Al lettore libera opinione noi riportiamo solo i fatti.

Noi siamo certi che tutto questo non dipenda dal fatto che alcuni componenti della maggioranza, con relativi parenti, siano anche soci dell’associazione che ha in concessione il campo.

Ma vogliamo che un campo pagato da tutti i cittadini venga mantenuto nel tempo per permettere a più persone possibile di usufruirne.

Quasi mi dimenticavo in data 04/2018 il PD ha presentato una mozione in consiglio comunale riguardante lo stesso argomento……che tempistica.

Buona giornata a tutti.

Roberto Murolo