Archivi tag: assago

Qual è la situazione attuale delle rogge assaghesi

Le rogge di Assago sono state per molto tempo nelle condizioni che ogni cittadino assaghese conosce bene.

Da circa 3 anni, ci siamo pesantemente attivati per il miglioramento di tale situazione ottenendo dei buoni risultati e coinvolgendo l’opinione pubblica.

I due casi principe sono la roggia Corio e la roggia Brianzona.

– La prima, dopo i recenti lavori, è tornata ad una situazione accettabile, almeno a livello visivo e olfattivo, ma è nuovamente salita alle cronache per un progetto di copertura in ottica ciclopedonale.
Ci siamo già attivati e analizzeremo i documenti relativi al progetto, con l’obiettivo di trovare alternative alla copertura di un ecosistema.

– La seconda, pur mantenendo sponde di certo non in condizioni ottimali, presenta adesso acque limpide e verrà probabilmente interessata da altri lavori. La situazione non rispetta ancora i nostri standard e ci siamo mossi per ottenere la pulizia degli argini e la ristrutturazione delle canalizzazioni a scavalco.

Alcuni degli ultimi documenti consegnati:

Davide Gelmini

Il futuro dei parcheggi della D4

Sulla DELIBERAZIONE DI GIUNTA N°. 60 del 11/04/2017. (Presenti: Musella Graziano, Vieri Roberta, Burgazzi Mario, Santagostino Donatella), leggiamo:

“ […] DELIBERA 1) Di esprimere indirizzo favorevole allo schema di convenzione, qui unito a formare parte integrante e sostanziale del presente atto, per regolare la gestione dei parcheggi pubblici del comparto terziario D4; […] “

Quindi, nella CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEI PARCHEGGI PUBBLICI DEL COMPARTO D4:

“ […] 2. I Parcheggi Gratuiti potranno essere chiusi durante l’orario di chiusura degli esercizi commerciali e paracommerciali operanti nel Comparto D4 (nel seguito, Chiusura Notturna), così come previsto dall’art. 8.4 var della Convenzione Urbanistica, ovvero per “ragioni di sicurezza” ed al fine di prevenire utilizzi non conformi alla destinazione loro assegnata dalla medesima Convenzione Urbanistica per gli “usi prioritari del commercio e delle attività complementari, usi e attività che costituiscono significativa rilevanza per la collettività” (art. 8.4 var Convenzione Urbanistica). A tal fine potranno essere installati adeguati cancelli. […]“

ma c’è qualcosa:

“ […] 3.1. Almeno un mese prima della conclusione della Fase Sperimentale, le Parti avvieranno verifiche congiunte sull’opportunità o meno di modificare l’orario di apertura e/o di chiusura dei Parcheggi Gratuiti così da concordare eventuali rettifiche di tale orario. […] “

Considerato che la priorità dovrebbero essere gli assaghesi che vanno a lavorare la mattina presto, non sarebbe il caso di farli aprire alle 7:00 questi parcheggi?

Seguiranno novità su quello che porteremo avanti circa questa situazione.

 

Davide Gelmini

LA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE 2.0 DELLA GIUNTA MUSELLA

Nei week-and del Palio il consigliere Lo Presti ha richiesto il permesso di occupazione del suolo pubblico per il nostro gazebo/banchetto per attività di propaganda politica.

Il permesso veniva rilasciato con la subordinata.

“all’obbligo del concessionario di non effettuare propaganda vocale e di non utilizzare strumenti di diffusione sonora”

Questo viola l’articolo 21 della Costituzione Italiana che garantisce la libertà di espressione.

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”

Tutto questo ad Assago è stato negato.

Non contenti ci hanno autorizzati un giorno vicino alla posta lontano dal passaggio pedonale e l’ultimo week-and nel parcheggio di via Matteotti vicino alla casa dell’acqua in mezzo alle macchine.

Mentre loro, molto democraticamente, facevano propaganda politica all’interno dello spazio riservato al comune.

Lo Presti ha protocollato un’interrogazione che verrà discussa in Consiglio martedì sera.

Vediamo cosa risponderà il Sindaco Musella.

Qui di seguito l’interrogazione:

Download (PDF, 644KB)

 

INTERROGAZIONE VIABILITA’ PONTE MILANO-GENOVA FRA LA ROTONDA DI VIA DI VITTORIO E LA ROTONDA DI VIA MILANOFIORI

Dopo la segnalazione di una cittadina Maurizio Lo Presti  ha protocollato un’interrogazione riguardante la viabilità sul ponte fra la rotonda di via Di Vittorio e la rotonda di via Milanofiori.

Sono anni che denunciamo le criticità della zona Milanofiori-Forum ma, dopo i tanti annunci, ancora nulla è stato fatto da questa amministrazione.

In particolare il consigliere M5S chiede se l’amministrazione ha intenzione nel breve di affrontare e risolvere la suddetta problematica che interessa tutti i cittadini ed in particolare i residenti del nuovo quartiere della Bazzana abbandonati a se stessi senza servizi e senza collegamenti pedonali.

Se volete avere la risposta dal vivo dell’amministrazione venite di persona martedì 20 giugno al Consiglio Comunale anche perché la tanto democratica maggioranza non vuole la diretta video.

Qui di seguito l’interrogazione:

Download (PDF, 552KB)

INTERROGAZIONE SULLA INDAGINE DDA SUGLI AFFARI DEL CLAN DEI “LAUDANI”

Al Consiglio Comunale di martedì 20 giugno il sindaco Musella dovrà rispondere all’interrogazione presentata dal nostro portavoce Lo Presti Maurizio.

Dovrà chiarire la sua posizione rispetto all’indagine del Procuratore Ida Bocassini, al fine di evitare facili speculazioni e di tutelare anche il nome del Comune di Assago.

Siete tutti invitati a partecipare.

Interrogazione:

Download (PDF, 238KB)

Roggia Brianzona: arrivate le informazioni richieste

Qualche settimana fa abbiamo presentato delle richieste di accesso ad informazioni ambientali circa la roggia Brianzona, ormai famosa a livello locale.

Siamo quindi lieti di comunicarvi quanto appreso.

La proprietà della roggia risulta essere della soc. AgriOr , di Milano, che si occupa anche della gestione del corso d’acqua.

Il monitoraggio di questa non rientra, quindi, tra le attività che concorrono a formare il servizio idrico integrato da parte del Gruppo CAP che, comunque, eseguirà a breve una serie di interventi. Tra questi “il rifacimento di tratto fognario con aumento diametro tubazione per chiusura sfioro adiacente in roggia Brianzona, in comune di Assago loc. Cascina Bazzana Superiore”.
Nel corso del 2016 sono anche stati installati dei sistemi di monitoraggio in continuo degli sfiori e ne verranno installati altri.

Amiacque, a fronte di una segnalazione, è intervenuta sull’attivazione di uno sfioro con recapito sulla roggia Brianzona, sito in via Indipendenza a Buccinasco, risolvendo la criticità.

A breve chiederemo informazioni anche in merito ad interventi sulla canalizzazione a scavalco della roggia sul cavo Borromeo, sulla canalizzazione a scavalco della roggia Bordona sulla Brianzona e circa la pulizia delle sponde all’ingresso del Parco Agricolo.

Davide Gelmini

7.173,60 euro per Assago TV nel biennio 2017/2018

Come si legge nella DETERMINAZIONE N. 151 DEL 03/03/2017 (link: http://servizionline.comune.assago.mi.it/AlboPretorioWeb/allega/1/Determinazioni/2017/03/151_141808141.pdf), il comune di Assago ha affidato “la fornitura del servizio di video riprese per le iniziative e gli eventi che si svolgeranno nel corso del biennio 2017/2018 per l’importo di € 5.880,00 oltre iva 22% pari ad € 1.293,60 per un totale complessivo di € 7.173,60 corrispondente alla realizzazione di n. 12 servizi di video riprese (€ 420,00 oltre iva del 22% per ogni servizio svolto) e le spese di gestione per il biennio 2017/2018 dei canali Youtube, Google+ e Facebook;”.

Io, sinceramente, avrei preferito vedere questi soldi impegnati in altro modo.

Davide Gelmini

ENNESIMO ALBERO CADUTO IN VIA DEL PARCO

Ieri sera, intorno alle 22, in Via del Parco è caduto l’ennesimo albero.

Per alcune ore la strada è rimasta chiusa e nessun residente della via poteva uscire o rientrare a casa con la propia macchina.

Solo dopo l’intervento dei Vigili del Fuoco si è tornati alla normalità.

Non è la prima volta che ciò accade ma d’altronde cosa si può pretendere da un’amministrazione che si è completamente dimenticata di questa zona del paese.

Il manto stradale è usurato e ogni volta che piove si formano nuove buche.

Il lavaggio avviene sporadicamente e non di certo due volte alla settimana come previsto.

La via viene utilizzata, a qualsiasi ora del giorno, da coppie che si appartano per fare i loro comodi.

L’illuminazione è insufficiente.

La cura del verde si limita al solo taglio dell’erba ma non viene fatto un controllo sullo stato degli alberi e la conseguenza è che in pochi anni ne sono caduti già tre.

Solo il caso ha voluto che nessuno si sia ancora fatto male.

Io oggi mi sento un cittadino di serie B e per questo ringrazio il sindaco e tutta la sua maggioranza.

Roberto Murolo

 

 

I MARCIAPIEDI DI VIA DI VITTORIO SONO SICURI ?

No non lo sono.

L’altro giorno tornando a casa, a piedi, dalla fermata MM FORUM percorrevo la via Di Vittorio e mi accorgevo che il cordolo che divide la pista ciclabile/pedonale dalla lingua di prato dal Forum al Cavo Borromeo è montato al contrario. Quindi con lo spigolo vivo rivolto verso i pedoni e/o ciclisti e non come dovrebbe essere verso la striscia di prato

.

Giungendo poi alla rotonda del Royal Garden, centro sportivo, mi rendevo conto che i lavori per il nuovo marciapiede non sono conclusi perché manca ancora una parte di asfalto con il pericolo che qualche d’uno possa inciampare e cadere.

Quindi secondo voi cosa ho fatto?

Ho segnalato il tutto al comando dei vigili urbani di Assago.

Speriamo che prima o poi cambi l’operato di questa giunta o meglio ancora che cambi la giunta.

Roberto Murolo

 

 

SITUAZIONE PARCO VIA CORSICA

L’altra sera passando da via Corsica per raggiungere il comune mi rendevo conto della condizione di abbandono in cui si trova il parco.

Non parlo dei bellissimi fiori ma:

  • delle panchine, tavoli, ponte con parti mancanti o rotte
  • della fontanella che perde e ha creato uno stagno
  • del cancello che divide il parco dalla roggia senza un lucchetto dove un bambino, aprendolo, può facilmente caderci dentro
  • dalle macerie di un muretto abbandonate li da tempo
  • dalla pavimentazione mancante e dal bordo in cemento con spigoli vivi della “collinetta” alle spalle della fontanella

Con il cellulare ho fatto delle foto che ho allegato alla segnalazione che ho prontamente consegnato al comune.

Delle persone che erano li presenti mi hanno confermato che questa situazione si protrae da anni.

Non è possibile che questa Giunta pensi solo ai fiori e non alla sostanza.

Meditate gente meditate.

Roberto Murolo