“GIUSTIZIA” E’ FATTA…(in Italia)

 

Mentre capitan Findus Schettino rilascia interviste, appare sui rotocalchi e viene invitato a parlare in Università, capitan Coraggio de Falco – diventato famoso per il suo “Torni a bordo, cazzo !” che fece il giro del mondo salvando l’onore della marineria italiana – viene privato di qualsiasi comando operativo e trasferito (mobbing) in un ufficio amministrativo, su richiesta del suo superiore che invece viene promosso a Roma.
Ottimo ! Così de Falco “s’impara” ad esporsi di persona per cercare di salvare uomini e mezzi nel corso del naufragio della nave Concordia, il più vergognoso della storia. Così come, nel passato, aveva fatto quando aveva proibito alle navi da crociera di ormeggiare nell’area protetta di Portofino (mettendosi in contrasto con il comandante della capitaneria di Genova) o quando s’espresse pubblicamente su una nuova inchiesta per chiarire la sciagura del Moby Prince o, da ultimo, quando firmò una relazione negativa sulla sicurezza a bordo del nuovo rigassificatore costruito a Livorno.
Ma, dico, dopo dieci anni di onorata carriera, de Falco non s’era ancora accorto di vivere in Italia…???

IL “SALVA ITALIA” : DROGA & PROSTITUZIONE

 

Grazie al nuovo metodo europeo di calcolo del Pil (Sec 2010), che conteggia le attività illegali come droga e prostituzione, l’Istat ricalcola il Pil 2013 che risulta così più grande di 60 miliardi.

Ciò produce effetti benefici sui conti pubblici e sul deficit, che passa dal 3% al 2,8%.
Pensierino: se liberalizzassimo (legalizzassimo) droga e prostituzione potremmo sottrarre risorse alla mafia e ottenere benefici, oltre che sul Pil stesso, anche sulle entrate fiscali…

JOBS ACT ? NO, PRECARIATO ACT !

 

Sull’abolizione dell’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori (che disciplina in particolare il caso di licenziamento illegittimo – ovvero effettuato senza comunicazione dei motivi, ingiustificato o discriminatorio – di un lavoratore) Renzi ha ragioni da vendere : poiché questo garantirebbe lavoro già a chi ce l’ha, e NON a chi non ce l’ha, per perseguire la parità dei diritti sanciti costituzionalmente occorre prevedere il licenziamento, anche “senza giusta causa”, per TUTTI !!!
Mi chiedo e lo chiedo, in particolare, a quel 40% che (secondo sondaggi) continua imperterrito a sostenere Renzi, se il problema della mancanza di lavoro sia l’art. 18, oppure:
– la legge Fornero, che ha procrastinato di dieci anni il turnover pensionati/nuovi occupati
– la forte pressione fiscale sui privati e sulle Aziende che disincentiva nuove assunzioni
– la recessione economica in atto dovuta anche alla globalizzazione dei mercati
– la finanza speculativa
– la scarsità di domanda interna
– la burocrazia e l’incertezza del “diritto” che disincentiva ad investire nel nostro Paese
– gli ultimi 20 anni di politica senza riforme
– l’Euro che vale 1.000 delle vecchie lirette
– le Banche che non prestano i soldi , malgrado gli incentivi Draghoniani (ma a chi dovrebbero prestarli, in mancanza di ripresa di produzione e lavoro stabile…?)
D’altra parte, quella del lavoro “atipico”, è una specialità della casa Renziana: suo padre Tiziano docet ! In trent’anni di attività, su dieci società gestite, un solo lavoratore regolarizzato a tempo indeterminato (il giorno prima di entrare in politica) : il figliol prodigo Matteo.
Il “TIZIANO ACT”, insomma !

Recinzione pista ciclabile, cosa succede?

Questa mattina abbiamo notato un crollo di circa 200 metri della staccionata della pista ciclabile di via Matteotti.  Di seguito le foto da diverse prospettive!

IMG-20140921-WA0001 IMG-20140921-WA0002 recinzione via matteotti

Ci auguriamo che l’amministrazione Musella intervenga quanto prima e non si lascino passare mesi per un intervento banale ma molto importante per la sicurezza dei cittadini!

Un cittadino!

P.S.

Ho effettuato la segnalazione anche sulla mappa interattiva!

 

20 e 21 SETTEMBRE 2014, QUEST’ANNO LA FESTA AD ASSAGO L’HA ORGANIZZATA LA CORTE DEI CONTI

Tutti avrete notato il clima di “non” festa che aleggiava oggi in via Matteotti, pochi eventi organizzati dall’Amministrazione Comunale, poche bancarelle, pochi bimbi sulle giostre (quest’anno 3 euro a bimbo!!!!), poca gente a passeggio!!!……penso che sia chiaro a tutti il motivo di tale situazione!!!!!……………..non ci sono più soldi da spendere come si faceva negli anni passati!!!!………e questo grazie alla leggerezza con cui il Comune ha chiuso e fatto certificare il BILANCIO DEL 2011, oggetto della SENTENZA della CORTE DI CONTI n°544/2013.

Se a tutto questo, aggiungiamo le lamentele dei dipendenti comunali, costretti a fare straordinari per sopperire alla mancanza di personale, le lamentele dei cittadini che ancora non hanno ricevuto i RIMBORSI ATM, promessi in campagna elettorale, possiamo forse pretendere un’ammissione di responsabilità, morale e politica, della Giunta, per quanto accaduto nel 2011, e chiedere le loro dimissioni??

Interrogazione_12-001Interrogazione_12-002

VIA VOLTA? ………per tutelare gli interessi e la salute dei cittadini………HO CHIESTO UN COMITATO DI CONTROLLO CITTADINO…….ma non è stato concesso

Si avete letto bene…………pensavo che istituire un COMITATO DI CONTROLLO CITTADINO, fosse un modo trasparente e “trasversale” di tutelare gli interessi e la salute di tutti i cittadini, indipendentemente dal voto!!………….. ma mi sono sbagliato…………la richiesta non è stata accettata dall’Amministrazione Comunale……..E’ assurdo…………adesso mi viene il dubbio………”cosa non dobbiamo vedere o sapere???”.

Leggetevi la risposta del COMUNE

Maurizio Lo Presti

Interrogazione_08-001ALL. N. 3 - RISPOSTA A INTERROGAZIONI_BOSCOINCITTA_COMITATO_BONIFICA_QUALITA'_SCUOLE-002

STALLO NELLA “STALLA

“LO STRILLONE DELLA SERA”

Lo stallo in Parlamento per l’elezione di due membri del CSM che dopo 14 sedute non raggiunge ancora il quorum dei 3/5 dei votanti, e’ l’ennesima dimostrazione al Paese di quanti animali sia piena quella “stalla”…tra cui spiccano i maiali di Orwellana memoria. Uno Stallamento impegnato per mesi, prima con la pseudo riforma del Senato, adesso con CSM e , a seguire, con la riforma dell’art. 18 del lavoro: tutti “seri” argomenti che i maiali intendono prioritari per soddisfare l’affamata Fattoria…ia ia oh !

Ad ASSAGO …………… finalmente ……………… CONSUMO DI SUOLO ZERO

Vi ricordate il BILANCIO DI FINE LEGISLATURA che abbiamo ricevuto a casa?… bellissimo … patinato….veniva voglia di votarli solo per la qualità dell’opuscolo (la cui stampa probabilmente era stata pagata con i soldi nostri)!!!.

Quando, sfogliandolo, avevo letto a pagina 4

CONSUMO DI SUOLO ………………………….. 0,00 MQ

mi ero detto, quasi quasi li voto anche io!!!!……….. ma poi, ricordando l’impegno preso nei confronti dei miei splendidi compagni di avventura, mi sono presentato come Candidato Sindaco del M5S di Assago.

Oggi, a meno di 120 giorni dalle elezioni comunali, da Consigliere di opposizione, mi vedo costretto a difendere quanto scritto alla pag. 4 del BILANCIO DI FINE LEGISLATURA dalla GIUNTA MUSELLA, presentando una INTERROGAZIONE URGENTE per chiedere la sospensione del BANDO  DI GARA PER L’ASSEGNAZIONE DI AREE PER LA COSTRUZIONE DI BOX INTERRATI.

Infatti, la nostra Amministrazione Comunale, dopo aver permesso, negli anni passati l’edificazione sopra suolo in ogni angolo di Assago, è passata all’attacco del sottosuolo, pubblicando un bando che permetterà agli operatori di costruire su aree comunali, già destinate a parcheggi (tra l’altro liberi da auto, per la maggior parte della giornata), box interrati da vendere a chiunque, (la prelazione per i residenti, durerà solo tre mesi!!!!) aumentando per l’ennesima volta il CONSUMO DI SUOLO.

DSC_1488_ripulita
Parcheggio di via Matteotti

Questa volta però, mi sono permesso di ricordarglielo di NON CONSUMARE IL NOSTRO SUOLO….., non dico che mi ringrazieranno…. ma forse, nel rispetto di quanto scritto da loro stessi alla pag. 4 del BILANCIO DI FINE LEGISLATURA, ….. accoglieranno la mia interrogazione!!!!

Interrogazione_11-001Interrogazione_11-002Interrogazione_11-003

Chi vivrà vedrà…..

Maurizio Lo Presti

3° CONSIGLIO COMUNALE ……………..SI PUO’ DIRE TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO EMENDAMENTO “CIVETTA” AL BILANCIO COMUNALE 2014

Nel 3° Consiglio Comunale ho capito l’importanza dei Consiglieri di opposizione!!!!

Ho capito che, con l’attuale legislatura, non servono assolutamente a nulla!!!, anzi rischiano di diventare dei CARTONATI seduti in Consiglio Comunale.

Ma io, mi rifiuto di stare seduto ad ascoltare un Consiglio che approva quanto già deciso dalla Giunta Comunale!!!!

E’ assurdo pensare che si possano presentare EMENDAMENTI al BILANCIO leggendo 1000 pagine in 10 giorni!!…..questo è quello che prevede, infatti, l’Art. 17 del REGOLAMENTO DI CONTABILITA’ del COMUNE DI ASSAGO!!!

Quando abbiamo ricevuto la copiosa documentazione del Bilancio Comunale 2014 (più di 500 pagine fronte e retro) da visionare, con l’aiuto di tutti gli attivisti, ci siamo organizzati ed abbiamo, comunque, letto tutte le carte e pagina dopo pagina, capitolo dopo capitolo, abbiamo scoperto come……..nel rispetto delle regole…………… ci possano prendere per il “naso”!!

Non volevo crederci….. mi sono detto …… forse avranno sbagliato!!!! ci deve essere un errore!!!……. ma poi, leggendo e rileggendo, ho potuto appurare che era vero!!!!…… e, non convinto di quello che avevamo scoperto, ho deciso di presentare un EMENDAMENTO AL BILANCIO, così come previsto dal summenzionato Regolamento, per far si che il Comune rispondesse ufficialmente e fugasse ogni nostro dubbio !!!!……

Se leggerete la risposta, che Vi allego, scoprirete, anche Voi, che in campagna elettorale ……….. POSSONO DIRE TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO!!!!!…. possono prometterci che faranno qualunque opera, basta averla inserita preventivamente nel PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE dell’anno antecedente le elezioni, ……. tanto dopo, una volta eletti,  possono rimodificare il PIANO ……. e l’opera, come per magia, può sparire o essere ridimensionata, ………….. questo, sempre, nel rispetto della legislazione vigente!!!!……..COMPLIMENTI!!!!!

Interrogazione_09-001Interrogazione_09-002Interrogazione_09-003Interrogazione_09-004

Infine, proprio per dare un senso all’esistenza dei Consiglieri di OPPOSIZIONE e non farli diventare dei semplici “CARTONATI”, ho presentato un’INTERROGAZIONE per chiedere che venga modificato l’Art. 17 del REGOLAMENTO DI CONTABILITA’ che impone la presentazione di EMENDAMENTI al BILANCIO entro 10 giorni….. cosa assurda ed impossibile!!!!!!.

 

Interpellanza_11-001194520_ART_17-001

Maurizio Lo Presti

SECONDO CONSIGLIO COMUNALE… INIZIANO A BALBETTARE ED A NON RISPONDERE….

Finalmente, dopo il truman show del 1° Consiglio Comunale, si fa sul serio….. viene convocato il secondo Consiglio Comunale in data 03.07.2014, nel quale vengono discusse le quattro INTERROGAZIONI e  l’INTERPELLANZA presentata dal M5S, su richiesta dei molti cittadini. Continua a leggere SECONDO CONSIGLIO COMUNALE… INIZIANO A BALBETTARE ED A NON RISPONDERE….