Archivi categoria: Interrogazioni, mozioni e risultati

IL PONTE CHE NON C’E’ ………. FORSE NEL 2019

Il 20 luglio la Giunta Comunale ha approvato con voti unanimi la delibera n°121 avente ad oggetto: Approvazione dello schema di Convenzione, tra il Comune di Assago e la Società Milano Serravalle – Milano Tangenziali Spa, regolante i rapporti transitori e definitivi per la costruzione e la futura gestione della passerella ciclopedonale di collegamento tra la stazione MM2 di Assago Milanofiori Nord e l’area Bazzana Inferiore, a scavalco dell’autostrada A7 Milano – Serravalle, in comune di Assago e degli allegati elaborati progetti.

Vi ricordate cosa sosteneva il sindaco Musella e la sua maggioranza sul “ponte che non c’é”?

“Per il ponte nell’Italia della burocrazia e dell’inefficienza sono occorsi sforzi enormi per ottenere finalmente il completamento di tutti gli atti necessari con le relative autorizzazioni. Manca ora solo il via libera di Anas  che contiamo di ottenere al più presto. Quindi in modo certo posso affermare che riusciremo a raggiungere anche questo obbiettivo” estratto dell’articolo su Il Giorno del 7 luglio.

Ora però con la delibera n° 121 del 20 luglio emergono nuovi fatti.

Perché se sono stati fatti tutti gli atti necessari il Comune doveva ancora approvare lo schema di convenzione?

Nella delibera la Giunta prevede che, presumibilmente, a partire dal bilancio 2019 verranno corrisposti i canoni di cui all’art. 9 della Convenzione approvata al precedente punto 2).

Quindi il ponte sarà pronto nel 2019?

Il Concept progettuale del ponte riprende le linee dello scavalco del Forum ma quello che mi preme sottolineare è il calcolo dell’affluenza sul ponte perché viene calcolato considerando, oltre al residenziale, la costruzione di un parcheggio di interscambio per n. 750 veicoli circa.

Ma il numero dei posti erano 750?

Forse mi sbaglio ma mi sembra che i fatti siano diversi dalle promesse.

Roberto Murolo

 

TARI 2016 AUMENTATA DEL 44%

Nei primi giorni di luglio  è arrivato puntuale l’avviso di pagamento della Tari del Comune di Assago per il 2016.

Aperta la busta ho trovato una sorpresa, non posso dire inaspettata perché già sapevo che l’amministrazione aveva deciso di aumentare le imposte.

Ma mai mi sarei aspettato un aumento della tassa del 44%, è passata dai 113 euro del 2015 ai 163 del 2016.

Non sono l’unico che ha notato questa differenza,  cifre differenti ovviamente,  ma l’aumento supera sempre il 44%.

Ma come l’Amministrazione ci ha ripetuto all’infinito che non avrebbe mai aumentato le tasse. Ha costruito una campagna elettorale su questo tema.

Non è proprio un bel periodo per il nostro Sindaco, dopo i box, i lavori per l’ampliamento della mensa, il ponte che non c’è e la salmonella nelle rogge.

Un’altra promessa non mantenuta.

Sono curioso di sapere le motivazioni di questo aumento, incominceranno a dire di tutto.

Questa maggioranza non è più credibile, si devono dimettere tutti.

Roberto Murolo

 

Lopresti rinuncia al gettone di presenza: piccola somma ma un grande segnale!

Il consigliere comunale Maurizio Lopresti rinuncia al suo gettone di presenza.

Dietro questo piccolo gesto si nasconde un grande significato: i soldi pubblici preferiamo usarli per altri scopi! Se anche fossero stati milioni di euro i soldi sarebbero rimasti comunque nelle casse del comune. Lo dimostrano i milioni di euro rinunciati dai parlamentari 5stelle.

gettoni di presenza

Colgo anche l’occasione per ricordare che noi non abbiamo ambizioni politiche e mi dispiace doverlo sempre ricordare.

L’unica nostra ambizione è che Assago venga amministrata bene, quindi, se gli amministratori volessero eliminare politicamente il 5stelle di Assago saprebbero già cosa fare.

Ma finché abbiamo le rogge inquinate da anni, vengono fatte promesse che poi non vengono mantenute,  l’area di via Volta non viene ancora bonificata, non si capiscono le reali intenzioni sui box interrati nonostante le ripetute proteste,  non vengono adeguatamente ristrutturate le scuole, non si prendono seri provvedimenti per aumentare la sicurezza con telecamere funzionanti, non viene data la possibilità di assistere ai consigli comunali attraverso streaming web…e tante altre cose che potete visualizzare all’interno di questo blog, credo che il 5stelle di Assago non solo non sparirà ma sarà sempre più influente!

noi come semplici cittadini e con le sole nostre disponibilità economiche abbiamo già ottenuto importanti risultati grazie all’unico strumento efficace: far sentire il fiato sul collo agli amministratori.

Inoltre partecipiamo attivamente a qualsiasi altro evento (organizzato anche da altri cittadini o altri partiti) che riteniamo sia giusto per il bene di Assago.

E siccome la nostra missione non è soltanto fare opposizione, vi invitiamo a partecipare anche a tante altre nostre iniziative tutte a servizio del nostro paese, ad esempio, la mappa interattiva di Assago o gli orari dei mezzi pubblici in realtime (ciascun cittadino può fare segnalazioni direttamente sulla mappa che saranno visualizzate anche dai nostri amministratori)

La Bazzana è ASSAGO!

Come molti di voi sapranno, oggi c’è stata una manifestazione (in realtà è stata una festa) nel quartiere Bazzana per protestare “provocatoriamente” contro le continue promesse non mantenute da parte dell’amministrazione comunale. In particolare contro la promessa non mantenuta del ponte ciclopedonale (chi volesse conoscere lo stato dell’arte può scrivere a info@assagoincomune.it).

Ringraziamo anzitutto i cittadini della Bazzana che grazie alla loro partecipazione hanno dato un senso a questa giornata.

E’ infatti soltanto grazie alla partecipazione di tutti che l’amministrazione comunale sente di avere gli occhi puntati! Questa è una delle armi che possiede il cittadino…unirsi ed esigere che gli impegni vengano rispettati.

Vi ricordiamo che il movimento 5 stelle ha organizzato a settembre  un incontro pubblico alla Bazzana; in quell’occasione abbiamo obbligato gli amministratori a prendersi le proprie responsabilità con altre promesse sotto gli occhi di tutti. All’incontro avevano partecipato infatti decine di persone. Sono sicuro che è grazie a quell’incontro che buona parte delle cose fatte quest’ anno siano andate a buon fine (anche se in ritardo). Eravamo in tanti e gli assessori hanno sentito il fiato sul collo!

Vi invitiamo quindi a partecipare numerosi agli incontri pubblici (esattamente come oggi)…soltanto in questo modo i nostri amministratori DIPENDENTI si sentono sotto osservazione!

PS: per chi non l’avesse ritirato, può richiedere (inviando una email a info@assagoincomune.it) il tag NFC relativo alla alla fermata del capolinea 353 della Bazzana in modo da conoscere il tempo di attesa dell’autobus comodamente sul proprio smartphone!

bazzanaTag

INAUGURAZIONE DEL PONTE CICLO-PEDONALE BAZZANA/M2 “CHE NON C’E'”

Vi ricordate l’inaugurazione della velostazione?

IMG_9669

Era il lontano 5 ottobre 2014. articolo

Avevamo posto una domanda all’assessore Burgazzi: “Ma allora, quando sarà pronto il ponte?”

l’assessore rispose: “Bologna, Serravalle, Anas hanno approvato il preliminare del ponte ( ad unica campata di 80 mt.), ma occorrerà attendere ancora 6-9 mesi per  l’inaugurazione !

Quindi al massimo giugno/luglio 2015.

Visto che la promessa è stata completamente disattesa il 24 settembre 2015 c’è stato un incontro pubblico, in prossimità della cascina Bazzana, per discutere in maniera ‘informale‘ sulle problematiche che ancora oggi affliggono il quartiere.

Erano presenti anche le istituzioni con l’assessore Mario Burgazzi, il consigliere di minoranza Maurizio Lo Presti (M5S) ed il consigliere del PD Simona Piccolo. articolo

In quella occasione nuova promessa dell’assessore Burgazzi entro giugno 2016 inaugurazione del ponte ciclo-pedonale.

A marzo 2016 l’amministrazione, sicura dell’imminente inaugurazione, indice un bando per concessione in comodato d’uso gratuito ad associazioni senza scopo di lucro della struttura di proprietà comunale denominata “Velostazione” sita in località Bazzana Inferiore.

Nel bando si legge “Il comodato gratuito avrà durata minima di anni 2 (DUE) ulteriormente rinnovabili di altri due”.

Ma come la velostazione non serviva da interscambio tra mezzi pubblici e privati?

Perché la si dà in comodato d’uso gratuito?

Non crediamo più alle promesse di questa amministrazione.

Domenica il consigliere M5S Maurizio Lo Presti alle 11:30 presso il capolinea del 353, vicino alla velostazione, inaugurerà il ponte che non c’è.

Siete tutti invitati all’aperitivo e al taglio del nastro, ai presenti verrà consegnato un omaggio tecnologico utile ai pendolari.

Roberto Murolo

 

 

TROVATA LA SALMONELLA NELLE ROGGE

Il Sindaco Graziano Musella in data 21/06/2016 ha firmato una ordinanza dove viene fatto “il divieto temporanea di prelievo e utilizzo diretto delle acque superficiali del Cavo Borromeo e Roggia Bordona a scopo irriguo, per i tratto di competenza del Comune di Assago, per l’accertata contaminazione da Salmonella”

Ordinanza del Sindaco:

Download (PDF, 897KB)

Sono sicuro che l’amministrazione si é adoperata ad informare chi di dovere, ma ad oggi sulla prima pagina del sito del Comune non vi è traccia della notizia.

E’ da anni che il M5S controlla la situazione delle rogge e del depuratore ad Assago.

Vi ricordate l’articolo del consigliere Lo Presti “Ad Assago fogna a km 0” del 25/01/2016 e del video https://www.youtube.com/watch?v=-JZdZgJRs34 ?

Forse tanto torto non lo aveva.

Da cittadino mi piacerebbe che il mio Comune mi informasse se ci sono dei pericoli invece di riempirmi di volantini che illustrano ma anche no.

IL BUGIARDINO

Nei giorni scorsi è stato distribuito un volantino dove veniamo apostrofati come dei bugiardi o allarmisti.

Vorremmo precisare che noi del M5S non siamo allarmisti e ancor meno dei bugiardi.

A riprova di questo ci preme sottolineare alcuni passaggi del volantino.

  •  LAVORI OBBLIGATORI DI MESSA A NORMA

l’art. 3.0 del REGOLAMENTO DI IGIENE  specifica “a tutti i nuovi interventi” se non facevate i box non avevate nessun obbligo.

  • COMPLETAMENTO A COSTO ZERO

perché nella DELIBERA DI GIUNTA scrivete “attraverso apposite individuazioni di risorse, aggiudicare i lavori per il completamento dell’ampliamento dell’area parcheggio nel rispetto della normativa vigente per ulteriori 40/50 posti auto” ?

  • 16 POSTI AUTO IN PIU’

perché nel volantino “AVVISO ALLA CITTADINANZA” avete scritto 20 ?

  • L’AMMINISTRAZIONE CONCORDERA’ CON LE ISTITUZIONI DELLA SCUOLA

perché la Preside vi ha scritto dicendo “In data 9 MAGGIO sono venuta a conoscenza che il plesso della scuola dell’infanzia Mariele Ventre subirà la riduzione del giardino a causa della realizzazione di posti auto in via I Maggio” ? notate bene la data.

ALLORA CHI SONO I BUGIARDI ?

Roberto Murolo

 

IL VOLANTINO CHE ILLUSTRA MA ANCHE NO

Il 18 maggio c’è stato il famoso incontro informativo voluto dal comitato genitori per avere un chiarimento a seguito della comunicazione mandata da questa amministrazione, riguardante l’immediata costruzione di parcheggi, dove attualmente è sito il giardino della scuola dell’infanzia Via Dei Caduti.

Non mi soffermo sul fatto che è stata invitata solo l’amministrazione con il sindaco Musella e gli assessori Vieri e Burgazzi e non i consiglieri di minoranza.

I primi 15 minuti sono serviti al sindaco per elencare le opere che da qui a poco prenderanno il via e ad illustrare con meticolosità il parcheggio che verrà ricavato eliminando una parte del giardino dell’asilo di via dei caduti.

Musella ha sottolineato che tutto questo viene fatto per venire incontro alla richiesta di posti auto  fatta dai genitori dei bambini che frequentano l’asilo e per ovviare al problema di mancanza di sicurezza che si viene a creare negli orari d’ingresso e d’uscita dalla scuola materna.

La maggior parte della platea presente all’incontro ha fatto notare che i parcheggi non mancano e semmai a mancare è l’educazione degli autisti insieme alla presenza delle forze dell’ordine.

Dopo le prime domande di alcuni genitori ho chiesto al sindaco due puntualizzazioni.

Due aspetti per me fondamentali che spiegano la considerazione che l’amministrazione ha di noi cittadini.

Ho chiesto se l’amministrazione avesse contattato, prima della stesura del progetto, la preside.

Risposta di Musella  “NO e approfitto dell’incontro per scusarmi con la preside per la mancata comunicazione”.

Poi ho chiesto se è vero che il parcheggio sorgerà su quello che oggi è il punto di ritrovo del piano di evacuazione dello stabile.

Sempre il sindaco ha confermato la veridicità della mia affermazione ma ha sottolineato che l’intero progetto dei parcheggi è ancora in fase di approvazione.

Fino a pochi minuti prima era definitivo ora non lo è più, hanno le idee un po confuse.

Allora è stato fatto presente che il comune ha stampato e inviato, alla cittadinanza, un volantino firmato dall’assessore Burgazzi e dal sindaco Musella sull’organizzazione del cantiere dei box interrati.

Riporto frase del volantino “Al fine di limitare i disagi, l’Amministrazione Comunale realizzerà circa 20 nuovi posti auto lungo la Via I° Maggio angolo Via dei Caduti, i quali saranno regolamentati con una sosta di breve durata, dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00.

Non avranno nessun costo per le casse comunali”

Risposta dell’amministrazione il volantino illustra solo uno scenario possibile della viabilità di cantiere.

Incredibile avvisano la cittadinanza con un volantino che illustra ma anche no.

Roberto Murolo

 

ASSAGO NO PARK INCONTRO PUBBLICO

Partecipa sabato 14 maggio, alle ore 15:30, all’incontro pubblico con la cittadinanza presso la scuola di musica di via dei caduti ad Assago.

Durante l’incontro il consigliere M5S Lo Presti spiegherà tutte le irregolarità commesse dal comune nella gestione del bando pubblico e verranno illustrate tutte le azioni promosse dal M5S negli ultimi due anni per fermare la realizzazione dei box interrati.

Al termine verranno raccolte tutte le proposte dei cittadini per condividere una azione comune da presentare al prossimo Consiglio Comunale.

Roberto Murolo

VIDEO SERATA SdQ ASSAGO

Per chi non è riuscito a  venire alla serata di presentazione della Sorveglianza di Quartiere di Assago è ora possibile guardare il video:

https://www.youtube.com/watch?v=G7EAj8yajJI

Un ringraziamento particolare va ad Alberto Schiavone a Maurizio Lo Presti ed alle numerose persone presenti alla serata.

Peccato che non si possa fare altrettanto per il Consiglio Comunale visto che più di una volta il Sindaco, con la sua maggioranza, ha votato contro le riprese.