GROSSA SORPRESA DIETRO IL CENTRO SPORTIVO DI VIA DI VITTORIO

Sabato 3 dicembre mi sono recato dietro il centro sportivo di via Di Vittorio, nell’aria compresa tra il depuratore, Villaggio Edera e il centro sportivo.

Sono stato guidato dall’odore che proveniva da quella zona ed appena arrivato ho girato questo breve video.

Ovviamente prima di condividerlo in rete ho segnalato  al comandante dei vigili urbani le problematiche riscontrate.

Devo ringraziare il comandante  e l’ufficio ecologia che si sono subito adoperati per risolvere la questione.

 

TROVATA LA SALMONELLA NELLE ROGGE

Il Sindaco Graziano Musella in data 21/06/2016 ha firmato una ordinanza dove viene fatto “il divieto temporanea di prelievo e utilizzo diretto delle acque superficiali del Cavo Borromeo e Roggia Bordona a scopo irriguo, per i tratto di competenza del Comune di Assago, per l’accertata contaminazione da Salmonella”

Ordinanza del Sindaco:

Download (PDF, 897KB)

Sono sicuro che l’amministrazione si é adoperata ad informare chi di dovere, ma ad oggi sulla prima pagina del sito del Comune non vi è traccia della notizia.

E’ da anni che il M5S controlla la situazione delle rogge e del depuratore ad Assago.

Vi ricordate l’articolo del consigliere Lo Presti “Ad Assago fogna a km 0” del 25/01/2016 e del video https://www.youtube.com/watch?v=-JZdZgJRs34 ?

Forse tanto torto non lo aveva.

Da cittadino mi piacerebbe che il mio Comune mi informasse se ci sono dei pericoli invece di riempirmi di volantini che illustrano ma anche no.

NO ALLA DISTRUZIONE DEL PARCO VERDE CIELO PER FARE POSTO A UN PARCHEGGIO

Vi ricordate della vicenda dei box interrati di via IV Novembre? Si?

Ebbene si aggiunge una nuova puntata!

Per permettere ai mezzi d’opera di raggiungere il cantiere, il sindaco Musella con la sua Giunta con DELIBERAZIONE DI GIUNTA N°. 57 del 07/04/2016, hanno deciso di farli passare attraverso il Parco Verde Cielo per giungere in via Di Vittorio.

Nella delibera troviamo scritto “autorizzazione al transito dei mezzi d’opera da Via Di Vittorio, utilizzando la superficie bitumata all’interno del Parco verde cielo,(attualmente quale sedime di fruizione pedonale e viabilità di servizio) che collega Via Di Vittorio con Via I° Maggio (area di cantiere)”

Non contenti hanno stabilito di eliminare parte del parco e con lui alberi e spazio riservato ai cani per un parcheggio  di  40/50 posti auto.

Nella delibera leggiamo anche  “adozione di appropriata autorizzazione per consentire alla ditta aggiudicataria di destinare parte delle terre di scavo, lungo la fascia del parco verde cielo che confina con Via IV Novembre per una profondità di m. 20, per il sottofondo per uno spessore coerente con il carico che la pavimentazione dovrà sopportare e in seguito, attraverso apposite individuazioni di risorse, aggiudicare i lavori per il completamento dell’ampliamento dell’area parcheggio nel rispetto della normativa vigente per ulteriori 40/50 posti auto;”

Ma Musella non aveva detto ZERO CONSUMO SUOLO ?

Ma il Sindaco non aveva detto, in Consiglio, che il contribuente si sarebbe ritrovato dei parcheggi nuovi senza spendere un euro ?

Allora il nuovo parcheggio chi lo pagherà ? Perché nella determina si dice “attraverso apposite individuazioni di risorse”.

Sono incredibili dicono una cosa ma hanno già fatto il contrario.

ORA BASTA

Ci mobiliteremo non solo in consiglio, con relativa interrogazione, ma scendendo in piazza.

Delibera di giunta:

Download (PDF, 301KB)

Roberto Murolo

BANCHETTO INFORMATIVO NO-TRIV

Domenica 10 aprile il M5S, insieme a Vivereassago, davanti alla chiesa di via Matteotti ha organizzato un banchetto per informare la cittadinanza sul referendum che si terrà domenica prossima sulle trivelle.

Questi i volantini distribuiti:

Download (PDF, 1.92MB)

Download (PDF, 366KB)

E’ stato un bel momento di confronto e informazioneDSC_007012973409_1711822895755724_7410382027128900226_oDSC_006711906820_1711822845755729_6534201134192535274_o12983297_1711822929089054_4146129290037139137_o

Unica pecca la mancanza di tutte le forze politiche e associazioni, che solo a parole difendono il nostro territorio.

Un ringraziamento particolare all’artista Rodolfo per l’allestimento.

Roberto Murolo