Copertura roggia Corio: chiederemo le carte

A seguito delle recenti notizie relative alla copertura di un tratto della roggia Corio, abbiamo aperto una petizione al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e abbiamo richiesto le motivazioni alla base di tale decisione.

Questa è stata la risposta arrivataci dall’Area edilizia pubblica e ambiente:

“Le motivazioni riguardano nuove esigenze progettuali la sicurezza della mobilità sostenibile comunale e sovracomunale. Il tratto è inserito nella rete ciclopedonale particolarmente utilizzata per gli spostamenti casa-lavoro nell’area tra Rozzano – Assago e Buccinasco – Corsico e l’alveo è caratterizzato da una particolare situazione di criticità. La copertura nell’ambito della programmazione del completamento della rete ciclopedonale, permetterebbe altresì di evitare l’abbattimento di circa 10 acere ultra trentennali di particolare pregio.”

Nessuno è contro le piste ciclabili, ma chiederemo l’accesso alla documentazione per studiare ipotesi alternative ed evitare il sotterramento di un ecosistema, anche al fine di poter continuare a monitorare un’area che recentemente è tornata, grazie a tanto lavoro, ad uno stato naturale. Chiederemo anche il parere di eventuali enti interessati.

Davide Gelmini

Lascia un commento