ASSAGOPOLI

Come ben sapete, Mercoledì 15 si è tenuto l’ennesimo Consiglio Comunale FARSA!!

Dovevate esserci, da non credere!!

Vi ricordate il precedete Consiglio, quando alla mia richiesta di annullamento del BANDO dei BOX INTERRATI, l’assessore BURGAZZI ed il SINDACO MUSELLA, pur di non rispondere alle domande del sottoscritto che evidenziavano l’irregolarità del bando si trinceravano dietro a …”noi diamo l’indirizzo politico e basta il resto lo fanno i TECNICI!!!!”?

Questa volta, per non cadere nello stesso tranello, ho chiesto la presenza del tecnico, l’Ing. ANTONINI, RESPONSABILE dell’UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA in Consiglio Comunale.

Ero convinto di potermi confrontare con lui e chiedergli “Come mai nel bando relativo alla PROGETTAZIONE DEFINITIVA ed ESECUTIVA dell’ampliamento della SCUOLA siano stati chiamati a partecipare alla gara solo 4 professionisti, tra l’altro accoppiabili a due a due (stesso indirizzo e telefono), in contrasto con la legge (ART. 91 DEL CODICE DEGLI APPALTI), che impone che vengano invitati almeno 5 professionisti, quando l’importo dell’incarico è compreso da € 40.000 a € 100.000?”

Purtroppo, anche questa volta, con la solita arroganza hanno ignorato ogni principio democratico di ONESTA’ e TRASPARENZA e non hanno fatto partecipare l’Ing. Antonini al Consiglio.

Si sono limitati a leggere una risposta scritta del tecnico, nella quale con grande disinvoltura non rispondono, infatti, nella lettera non si fa minimamente riferimento all’importo dell’incarico dello STUDIO GUFFANTI GROUP, unico partecipante e vincitore, pari a circa € 51.000 + iva e cnpaia, forse perché avrebbero dovuto ammettere di NON AVER RISPETTATO LA LEGGE, essendo l’importo superiore a € 40.000???

Anche questa volta, come per i BOX INTERRATI,

  • il BANDO viene aperto e chiuso in poco tempo ed a cavallo di una festività, l’altra volta durante le vacanze estive, questa volta nel periodo natalizio!!!
  • coinvolge lo SUDIO GUFFANTI GROUP.

Sono sicuramente delle coincidenze ed io faccio le mie considerazioni sulla base della TEORIA DEL SOSPETTO, così come continua a ripetere l’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA, ma quello che succede ad ASSAGO è veramente particolare, infatti, alle irregolarità dei bandi summenzionati, dovete aggiungere anche quanto successo di recente per il bando di via VOLTA, dove l’azienda che ha vinto regolarmente , si vede costretta, dopo aver ricevuto la comunicazione scritta dell’AGGIUDICAZIONE dal COMUNE, a presentare un RICORSO AL TAR per far valere i propri diritti……. ed il Comune cosa fa? Si oppone al ricorso nonostante sappia che l’azienda sia stata regolarmente autorizzata dall’Amministrazione stessa ad eseguire i lavori….. ASSURDO!!!

Tutto questo SCHIFO a me ricorda tanto quello che è successo negli ultimi mesi in tutta Italia, mi vengono in mente, infatti:

  • il MOSE,
  • l’EXPO,
  • ROMA CAPITALE,
  • ISCHIA

Non vorrei fra qualche tempo scoprire che il figlio di qualche ASSESSORE lavori o abbia lavorato in qualche AZIENDA/STUDIO fornitore del COMUNE DI ASSAGO!!

e

svegliarmi una mattina leggendo sui giornali…..”ENNESIMO SCANDALO NEGLI APPALTI PUBBLICI!!!… ASSAGOPOLI!”

In quel caso non mi limiterò a dire ….. “io lo avevo detto!!!…. mi costituirò PARTE CIVILE e chiederò che i responsabili restituiscano ai cittadini i soldi spesi dal Comune in INCARICHI e CONSULENZE varie!!!

Maurizio Lo Presti

Consigliere M5S

Lascia un commento