ITALIA, BARA DEL DIRITTO: 112 REATI DEPENALIZZATI


Scrive il Segretario Nazionale del Sindacato di Polizia Giorgio Innocenzi: “Sconforto delle forze dell’ordine per la depenalizzazione dei reati minori: umiliati cittadini e poliziotti! Provate un attimo ad immaginare come dobbiamo sentirci noi poliziotti nel pensare che un omicidio colposo, il furto, le percosse, il maltrattamento di un animale, la truffa, gli atti osceni, o una omissione di soccorso anche fatte sotto i nostri occhi possono non essere più oggetto di condanna penale. È vero che si tratta di reati che non sono gravissimi, ma molti di questi influiscono notevolmente sulla vita quotidiana della gente e la loro non punibilità farà crollare sotto zero la percezione della sicurezza tra la brava gente, e farà invece schizzare la percezione di farla franca da parte di chi invece tanto bravo non è! Il carico giudiziario non si allenta in questo modo, ma potenziando i tribunali, le strutture di detenzione e assicurando, piuttosto la certezza della pena.”
Dopo Renzi il ROTTAMATORE e Renzi il TRIVELLATORE, ecco dunque Renzi il …DEPENALIZZATORE !

Lascia un commento