SE SON ROSE FIORIRANNO…??

Ecco le 5 proposte presentate da M5S (Di Maio) a Renzi nel corso dell’incontro appena terminato:

1) SI alle preferenze
2) NO condannati in Parlamento
3) NO stesse candidature su più circoscrizioni
4) I° turno proporzionale e senza soglie di sbarramento.
5) Se nessuno supera il 50% dei voti, i primi 2 partiti (NO coalizioni) accedono al II° turno con premio di maggioranza al 52%
RISPOSTE di RenzI:
1) Personalmente preferisco le preferenze
2) Personalmente sono d’accordo
3) Personalmente sono d’accordo
4-5) OK , ma ridiscutere su soglie di sbarramento e 52%
Poiché su tutti i punti occorre una verifica all’interno del PD e, comunque, il soccorso con le altre forze politiche, verranno fornite risposte definitive PRIMA dell’inizio del dibattito parlamentare sul legge elettorale (previsto per il primo agosto).
Renzi conclude dicendo che “se son rose fioriranno” e Di Maio chiosa facendo presente che il tempo per discuterne con le altre forze politiche Renzi ce l’ha avuto (perché non l’ha fatto?) e che , comunque, “LE DUE FORZE CHE SI TROVANO AL TAVOLO (PD E M5S), AVREBBERO I VOTI SUFFICIENTI PER DECIDERE SU QUESTI PUNTI, COMPRESA ANCHE L’IMMUNITA’ PARLAMENTARE, LA RIDUZIONE DEGLI STIPENDI E DEL NUMERO DEI DEPUTATI”.

Pubblicato da

Alberto d'Anna

Ex dirigente, adesso pensionato, scrittore e.. biker

Lascia un commento