II° CONSIGLIO COMUNALE DI ASSAGO (3 luglio 2014)

II° CONSIGLIO COMUNALE DI ASSAGO (3 luglio 2014)

COMUNICAZIONE CAPIGRUPPO:

Segretario Comunale: informa che sono stati nominati Licata (FI), Piccolo (Pd) Lo Presti (M5S)

INTERVENTO: Piccolo commenta l’esito del voto che conferma fiducia da parte della comunità assaghese alla vecchia Giunta, rinunciando così al ricambio generazionale.

RISPOSTA A INTERPELLI DEL M5S:

-Musella conferma la parentela fra il dirigente comunale e il revisore dei conti ma sottolinea che questi  era in carica dal 2006; solo nel luglio 2010 ci fu un’interrogazione da parte del gruppo Raimondo ma non emersero elementi negativi sulla condotta della persona in questione e , in punto di diritto, alcuna conflittualità fra il ruolo e la parentela.

-L’assessore Vieri non ha motivo di mettere in dubbio le segnalazioni riguardo lo stato delle scuole. In particolare, fa presente che in giugno c’è stato una caldo eccezionale e che, comunque, l’impianto di refrigeramento era già previsto da tempo ma messo in funzione solo nel mese di giugno per motivi tecnici. (N.d.R.: Il mese è risultato più caldo della media climatica, con un anomalia complessiva di +1.43°C -dati Isac-Cnr rispetto alla media 1971-2000- risultando così il 18° più caldo dal 1800, seppur molto lontano dalle prime posizioni, nel 2003 l’anomalia del mese di Giugno fu di ben +4.80°C). Rimane inoltre obiettivo della Giunta fare gli interventi necessari sia su tende oscuranti che recinzione (in legno). Tiene anche a sottolineare che ci sono MAI state segnalazioni da parte dei controlli periodici dell’Asl e quindi come normativa si è in regola.

-Burgazzi dà il benvenuto ai nuovi Gruppi consiliari e, riprendendo l’argomento scuole, fa presente che le eventuali RESPONSABILITA’ SONO DEI SERVIZI TECNICI E NON DEI POLITICI CHE SI LIMITANO A FORNIRE INDIRIZZI.

-Musella: le nostre scuole sono fra l’eccellenza in termini di realizzazione e sicurezza massima rispetto a Milano e Provincia.

-Musella: in relazione all’art 53 del Consiglio comunale riguardo la concessione di registrazione audio/video e diffusione immagini via streaming web, il problema era già stato affrontato in 2 legislature precedenti ma si era deciso di non procedere stante l’eccessivo costo (delle immagini via web) rispetto all’effettivo utilizzo, tenendo anche conto che occorre un tecnico indipendente per le riprese. Per quanto riguarda invece le riprese delle riunione della Giunta esiste una normativa nazionale (non citata, N.d.R.) che secreta gli atti amministrativi. (N.d.R.: incalzato da Lo Presti, si è reso comunque favorevole a richiedere preventivi, disponibilità di bilancio permettendo).

-Musella: circa la richiesta di un “cronoprogramma” riguardo gli impegni presi in campagna elettorale, da mettere a disposizione dei consiglieri, non sono Renzi e non mi sento di dare scadenze precise. Svolgeremo in 5 anni il nostro programma tenendo conto delle difficoltà che incontreremo tempo per tempo avuto riguardo anche al patto di stabilità. Come d’altra parte abbiamo fatto nei mandati precedenti in cui abbiamo realizzato il 90/95% dei programmi. Rimando comunque alla lettura del bilancio preventivo consegnatovi e al piano triennale delle spese, atteso che la stima è prudenziale perché, stante la situazione italiana ed eventuali futuri provvedimenti governativi al momento ignoti, “La barca galleggia in un mare in tempesta” (testuale, N.d.R.).

-Musella: quanto ai costi sostenuti per la prima seduta del Consiglio, 6.100 € per il palco (IVA compresa) mentre il rinfresco è stato allestito gratuitamente dalla Società che gestisce la mensa scolastica (come da previsioni contrattuali). Quanto agli avanzi di cibo, programmato per 300 coperti, in parte portati via dai cittadini stessi e il resto destinato al centro anziani.

RISPOSTE A INTERROGAZIONI (*)

-Presentata da Licata: in relazione alle visite effettuate alle scuole da parte di un consigliere comunale (non citato, N.d.R,) si chiede se sia stato violato il principio base della sicurezza, attesa anche la presenza di minori. Si chiede inoltre di sapere, a norma di regolamento, a quale titolo siano state fatte dette visite.

-Presentata dalla Piccolo: si richiedono aggiornamenti riguardo la prossima istituzione dell’area metropolitana di Milano.

-Presentata dalla Piccolo: si richiede a che punto sia il processo di aggiudicazione dell’area di via Volta.

-Presentata da Lo Presti: si richiedono delucidazioni circa i costi di bonifica dell’area di via Volta.

-Presentata da Lo Presti: si chiede se il Comune intrattiene ancora rapporti commerciali con l’azienda Tecno80, già acquirente delle cappelle cimiteriali.

COMUNICAZIONE LINEE PROGRAMMATICHE

Musella: nessun pagamento richiesto per Imu e Tasi (salvo zona terziaria e uffici). Detrazioni Imu 2^ casa: non applicate per residenti estro, si (max 500€) per affittuari parenti prossimi. Raccolta rifiuti: medesime aliquote anni precedenti. Opere pubbliche: in appalto pista di atletica, scuola musica entro fine anno. Poi il via a gara d’appalto per mensa e nuove alule scolastiche. Completamento assegnazione 17 alloggi edilizia popolare (5 già assegnati). Bonifica di via Volta prima di iniziare edificazione. Avvio mobilità con auto elettriche. Aumento numero telecamere come deterrente. Avvio progetto nuova caserma Guardia di Finanza.

Musella: comunica che il bilancio di previsione consegnato ai Consiglieri verrà discusso nella prossima seduta del Consiglio, il 29/7. Termine per presentare emendamenti : ore 14 del 14 luglio.

(*) Le risposte alle Interrogazioni verranno fornite in occasione della prossima seduta consiliare.

Lascia un commento