CHIAGNI E MORSI

CHIAGNI E MORSI (dall’Italia pallonara all’Italia pallonata)

Palla al centro e (Ri)facciamo il punto: mentre le entrate tributarie diminuiscono (vorrei ben vedere, con un reddito reale tornato a quello degli anni ’80), il debito aumenta a colpi di 27 miliardi/mese, non tenendo conto dell’indebitamento netto degli enti pubblici che la Corte dei Conti ha appena quantificato in 40 miliardi.
Se il Pil non aumenta (e come fa, con una disoccupazione record e deflazione in corso?) l’avanzo primario si ferma a 50 miliardi mentre le spese per interessi aumentano ad 80: ma non ci sono problemi, madama la marchesa, si farà un manovra di bilancio a fine anno…
Poi ci sono 3 miliardi da trovare, sempre entro fine anno, per coprire maggiori spese come l’abolizione dell’IMU 2013: ma non ci sono problemi, madama la marchesa, : se non si trovano scatterà la “clausola di salvaguardia”, cioè aumento di benzina e alcolici.
Poi ci sarebbero da trovare i famosi 50 miliardi/anno per il fiscal compact: ma non ci sono problemi, quisquiglie, madama la marchesa, vi daremo il …..(vedi foto)IMG_8314

Lascia un commento